martedì 27 marzo 2012

Anonymous colpisce Equitalia


 Anonymous colpisce  Equitalia


La crew di hacktivisti Anonymous avrebbe condotto un attacco di tipo DDoS (Distributed Denial of Service) contro il sito Internet del Gruppo Equitalia, la società pubblica di proprietà dell'Agenzia delle Entrate e dell'Inps incaricata della riscossione nazionale dei tributi.
L'azione sarebbe stata rivendicata attraverso un messaggio in cui Anonymous definirebbe Equitalia un'anomalia tutta italiana, cioè un'azienda solo tericamente pubblica che condurrebbe la sua attività di riscossione dei crediti in modo definito feroce.


Sempre nello stesso comunicato, il gruppo simboleggiato dalla maschera di Guy Fawkes farebbe riferimento all'iniquità di un sistema che aggredirebbe i pochi beni rimasti alle persone indebitate, un fenomeno che avrebbe portato più di un imprenditore a togliersi la vita.
Non è la prima volta che un attacco contro il sito Web di Equitalia viene firmato da Anonymous, alla fine del gennaio scorso il portale era stato vittima di un'altra incursione telematica che aveva mandato off line le sue pagine senza causare ulteriori danni.
-

Equitalia, la multa è illegale. Gli interessi del 10 per cento applicati sulle contravvenzioni rendono nulle le cartelle in cui viene chiesto di pagare le vecchie contravvenzioni. Lo stabilisce una sentenza della Cassazione.


-
. .

Nessun commento:

Posta un commento

Sono Webmaster Freelance http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Sosteniamo Mundimago

Segui RIFLESSI da Facebook

Segui RIFLESSI da Facebook
Siamo anche qui

Seguici da FACEBOOK

Seguici da FACEBOOK
siamo anche qui

Post più popolari