loading...

mercoledì 26 agosto 2009

Organizzare le icone sul Desktop



 Fences permette infatti di raggruppare le icone presenti sul Desktop in riquadri sempre ordinati per non perdere mai di vista la situazione.
Quanto costa Fances? Beh, non dovresti farmi questa domanda. Mi offendi. Sai benissimo che ti propongo sempre e solo delle soluzioni gratuite per i tuoi problemi. Già, Fances è completamente gratis. Come usarlo? Beh, segui le mie dritte per filo e per segno e vedrai subito i primi risultati.

Innanzitutto, collegati sul sito Internet di Fences e fai click sul pulsante blu Download che si trova a metà pagina. Nella pagina che si apre, clicca sul pulsante blu Download per scaricare il programma sul tuo PC.



A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (fences98_public.exe) e, nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Next. Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma mettendo il segno di spunta accanto alla voce I accept the terms of the license agreement e fai click prima su Next per quattro volte consecutive e poi su Finish per terminare la procedura d’installazione e avviare il programma.



Nella finestra che si apre, clicca prima su Start using Fences, poi su Just create couple of fences e chiudi la finestra per veder comparire due riquadri di Fences sul tuo Desktop.

A questo punto, puoi iniziare a personalizzare i riquadri di Fences e ad inserire al loro interno le icone che più preferisci. Per farlo, seleziona con il mouse le icone che intendi trasferire in un determinato riquadro e trascinale all’interno di quest’ultimo.



Per assegnare un nome ad un riquadro, non devi far altro che posizionarti su di esso e selezionare la voce Rename Fence dal menu contestuale. Digita quindi il nome che intendi assegnargli nella finestra che compare e clicca su OK per salvare i cambiamenti.


Due soli riquadri non ti bastano? Perfetto, allora selezionane uno con il pulsante destro del mouse, fai click sulla voce Edit Fences e, nella finestra che si apre, clicca sulla voce Create a fence.

Utilizza quindi il pulsante destro del mouse per disegnare un riquadro sul Desktop, seleziona la voce create a fence here dal menu che compare, assegna un nome al nuovo riquadro e, quasi come per magia, lo vedrai comparire sulla tua scrivania virtuale.



Adesso hai degli ordinatissimi riquadri sul Desktop attraverso cui avviare velocemente file e programmi, tutti ridimensionabili, cancellabili (facendo click con il tasto destro del mouse su di essi e selezionando la voce Delete fence dal menu contestuale) e posizionabili liberamente sulla scrivania virtuale del tuo sistema.

-


.

venerdì 14 agosto 2009

Creare foto panoramiche con Photoshop



 Meno male che c’è Photoshop CS4! Photoshop permette, infatti, di creare delle foto panoramiche unendo insieme più foto di uno stesso luogo.
In questo modo dovresti riuscire, da un lato, a liberarti della cara zietta presto e, dall’altro, a creare dei panorami stupendi grazie alle tue foto. Due piccioni con una fava. E’ semplice con le dritte giuste!


Innanzitutto, avvia Photoshop CS4 e fai click sulla voce Photomerge collocata nel menu File > Automatizza. Nella finestra che si apre, fai click sul pulsante Sfoglia.., seleziona tutte le foto che vuoi utilizzare per creare la foto panoramica e clicca su Apri.



A questo punto, metti il segno di spunta accanto alle voci Sferica (collocata nella parte sinistra della finestra) e Correzione distorsione geometrica (collocata nella parte bassa della finestra). Accertati quindi che ci sia un segno di spunta anche accanto alla voce Fondi le immagini e clicca sul pulsante OK per avviare la creazione dell’immagine panoramica.



A procedura ultimata, noterai sicuramente la presenza di alcune porzioni di foto sporgenti dai lati dell’immagine generata. Per rimuoverle, devi selezionare lo strumento taglierina dalla barra degli strumenti di Photoshop, evidenziare la porzione di panorama senza “sbavature” e fare doppio click su quest’ultima.



Se sei soddisfatto del risultato ottenuto, non ti rimane che salvare la foto panoramica creata selezionando la voce Salva con nome dal menu File di Photoshop.

-


.

mercoledì 12 agosto 2009

Nascondere i programmi in esecuzione su Windows









Per nascondere i programmi in esecuzione su Windows, la prima cosa che devi fare è quella di scaricare il programma Dad’s Around. Collegati sul sito Internet DonationCoder e fai click sulla voce Dad’s Around.7z che si trova a metà pagina per scaricare il programma sul tuo PC.



Per estrarre l’archivio scaricato, devi utilizzare il programma gratuito 7-Zip. Apri, facendo doppio click su di esso, l’archivio di Dad’s Around appena scaricato con 7-Zip ed avvia il programma stesso (Dad’s Around.exe). A questo punto, la comparsa di un’icona a forma di fiamma nell’area di notifica (accanto all’orologio di Windows) ti avvertirà che il programma è entrato in funzione.



Per nascondere tutto quello che stai facendo al computer, ti basterà premere contemporaneamente i tasti Win (quello con il logo di Windows collocato in basso a sinistra) e Z della tastiera del tuo computer. La loro pressione fermerà, inoltre, la riproduzione di musica e suoni.

.
-


.

venerdì 7 agosto 2009

Recuperare i file cancellati dal PC





 Recuva è un programma gratuito che consente di recuperare i file cancellati dal PC e dai dispositivi esterni attraverso delle semplicissime procedure guidate. Per intenderci, anche mia nonna, riuscirebbe ad utilizzarlo!

Il primo passo che devi compiere è quello di collegarti sul sito Internet di Recuva e cliccare sulla voce Download from FileHippo.com che si trova nella parte bassa della pagina. Nella pagina che si apre, fai click sulla voce Download Latest Version che si trova in alto a destra per scaricare il programma sul tuo PC.



A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (rcsetup128.exe) e, nella finestra che si apre, clicca prima sul pulsante OK per confermare l’utilizzo della lingua italiana e poi sul pulsante Avanti.

Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma cliccando su Accetto e fai click prima su Avanti e poi su Installa e Fine per terminare la procedura d’installazione di Recuva.



Avvia Recuva attraverso la sua icona presente sul Desktop e, nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Avanti.

Seleziona quindi la tipologia di file che intendi recuperare mettendo il segno di spunta accanto alla voce ad essa relativa (Immagini, Musica, Documenti, Video o Altri per tutti i tipi di file), clicca su Avanti, metti il segno di spunta accanto alla voce relativa alla posizione in cui intendi ricercare i file cancellati (Non sono sicuro per tutte le posizioni, su card multimediale o iPod, nei Documenti, nel Cestino o in una posizione specifica da indicare attraverso l’apposito campo di testo), clicca ancora su Avanti e poi su Avvia per far partire la ricerca dei file cancellati.



Attendi che la procedura di ricerca venga ultimata e, nell’elenco che compare, metti il segno di spunta accanto al nome del file che intendi recuperare. Clicca quindi sul pulsante Recupera… e, nella finestra che si apre, seleziona la cartella in cui vuoi salvare il file e clicca su OK per due volte consecutive per confermare l’operazione.



Ricorda sempre di consultare le icone che trovi al fianco dei nomi dei file prima di procedere con l’operazione di ripristino. Infatti, solo i file con l’icona verde possono essere recuperati al 100%, mentre quelli con l’icona arancione potrebbero essere danneggiati. Quelli con l’icona rossa sono, invece, quasi del tutto irrecuperabili.

.
. -


.

mercoledì 5 agosto 2009

Scegliere un nome utente originale in Rete





L’unica regola essenziale, quando scegli il tuo (futuro) nome utente, è quella di assicurarti che non sia stato già scelto da un’altra persona. Non sarebbe per nulla onesto nei suoi confronti!

Il servizio on-line namechk permette di verificare, gratuitamente, se il nome utente che vorresti usare su Internet è disponibile o meno per la registrazione nei principali social network. Ti permette, in altre parole, di sapere se puoi usarlo o meno su Internet. Il nome utente desiderato è stato già utilizzato? Peccato, spremi le meningi e inventane un altro.



La prima cosa da fare per verificare che un nome utente non sia stato utilizzato su Internet è quella di collegarsi sul sito Internet di namechk. Nella home page del sito, digita il nome utente che vorresti usare in Rete nel campo di testo type username here e fai click sul pulsante verde chk per avviare la verifica della sua disponibilità.



Al termine della verifica, potrai renderti conto se il nome utente desiderato è stato usato o meno. Se non è stato usato nei principali social network (li vedrai marcati di verde) potrai registrarlo tranquillamente. Nel caso in cui sia stato già usato (vedrai marcati i siti Internet di colore rosso) è meglio cambiare nome utente.

.
-


.

lunedì 3 agosto 2009

Potenzia XP con la “sidebar” di Windows Vista



La sidebar di Windows Vista è estremamente utile. Yes, parlo della “barra laterale” presente sul Desktop di Windows Vista. Permette di appuntare informazioni al volo, di conoscere le condizioni meteo in tempo reale, di avere un calendario sempre a portata di mouse, di effettuare ricerche e tanto altro. Tutto grazie a dei gadget disponibili a centinaia gratuitamente sul Web.

Ecco perché voglio spiegarti come portare la sidebar di Windows Vista sul tuo vecchio, ma caro Windows XP. E’ facile, la si installa in pochi secondi ed è completamente gratuita. Ecco come.


Il primo passo che devi compiere è quello di recarti in questa pagina Web del sito Internet deviantART e cliccare sul pulsante Download che trovi sulla sinistra.



A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, l’archivio appena scaricato (Windows_Sidebar__Real_one_Pack_by_joshoon.zip) ed estraine il contenuto in una qualsiasi cartella. Adesso, apri la cartella Alky For Applications ed avvia la procedura d’installazione di Alky facendo doppio click sul file Installer.msi.

Nella finestra che compare, clicca su Next, accetta quindi la licenza di utilizzo mettendo il segno di spunta su I agree, I will not sell or modify this software, fai click su Next per tre volte consecutive, poi su Install e Finish, per terminare la procedura d’installazione.



A questo punto, apri, facendo doppio click su di esso, il file Windows_Sidebar_Installer.exe e clicca su Esegui, per avviare la procedura d’installazione della Vista Sidebar. Nella finestra che compare, clicca su Next, accetta quindi la licenza di utilizzo cliccando su I agree, fai click su Next, metti il segno di spunta accanto alla voce Start Windows Sidebar when Windows starts e clicca su Install, poi ancora una volta su Next e su Finish. Seleziona Finish, per terminare la procedura d’installazione.

Al termine della procedura, fai click su Annulla negli avvertimenti relativi alla sostituzione dei file originali di Windows, per poi confermare la conservazione delle versioni non riconosciute di questi ultimi.



Come avrai notato, posizionando il cursore del mouse su ognuno dei gadget presenti nella barra laterale, compaiono due icone: quella con la “X” serve a rimuovere l’oggetto selezionato dalla barra, mentre quella con la forma di una chiave inglese serve a cambiare le impostazioni di ciascun elemento. Ad esempio, è possibile cambiare lo stile dell’orologio, la località del meteo, il carattere e/o il colore dei post-it.



Per aggiungere nuovi elementi alla tua sidebar, devi installare il programma Gadget Extractor, contenuto nell’archivio scaricato in precedenza. Per farlo, basta seguire la brevissima procedura guidata che ti viene proposta dopo aver aperto, tramite doppio click, il file Gadget Extractor.msi.



Per scaricare altri gadget, non devi far altro che recarti nella Windows Live Gallery, scegliere l’oggetto che vuoi aggiungere alla barra laterale del desktop, fare click sul pulsante blu Download, poi su Installa e Salva.

A questo punto, avvia Gadget Extractor tramite la sua icona presente sul Desktop, seleziona il file con estensione “.gaget” che hai appena scaricato e vedrai comparire il nuovo gadget nella sidebar del tuo Windows XP.

.-


.

Password perfetta



Una buona password deve essere lunga almeno otto caratteri alfanumerici, contenere caratteri speciali, come @#$%^&, non usare parole comuni come “password”, la data del tuo compleanno, il tuo nome utente o parole che possono essere lette sul dizionario, alternare maiuscole e minuscole.

Infine, è necessario che tu usi una password diversa per ogni sito Internet a cui ti iscrivi. In questo modo, se qualcuno dovesse riuscire a trovare la password di uno dei servizi a cui sei iscritto, non potrà in nessun modo accedere agli altri servizi, come chat o posta elettronica, che usi.

La tua password non seguiva nessuna di queste regole, eh! Creare una password perfetta e facile da ricordare è possibile con un piccolo trucchetto.


Prima di tutto pensa a qualcosa di importante per te: un evento, un luogo, un nome. La cosa pensata deve essere almeno lunga 8 caratteri. Per semplificare, utilizzerò il nome: Salvatore Aranzulla (sì, lo spazio deve essere considerato pure).

Fai le seguenti sostituzioni ai caratteri del termine che hai in mente: sostituisci le “a” con “@”, le “s” con “$”, gli spazi con “%”, le “o” con “0″, le “i” con “!”. Non sostituire le lettere maiuscole. In questo modo “Salvatore Aranzulla” diventa “$@lv@t0re%Ar@nzull@”. Una password, ben difficile da trovare, non trovi?

Ma non è ancora finita! Alla tua nuova password creata, aggiungi alla fine il nome del sito Internet in cui la usi per avere una password sempre diversa. Ad esempio, quando ti iscrivi su Virgilio.it, potresti aggiungere alla fine della tua password “V!rg!l!0″ ed avere una password del tipo “$@lv@t%Ar@nll@V!rg!l!0″.

Vuoi sapere se la tua password è davvero sicura? Collegati sul sito Internet di The Password Meter e digita la tua password nel campo di testo Password. Come volevasi dimostrare, la password creata è molto sicura (Score: 90%) e difficile da trovare!

.
.
Sono Web Designer, Web Master e Blogger, creo siti internet , blog personalizzati.
Studio e realizzo i vostri banner pubblicitari con foto e clip animate. 
Creo loghi per negozi , aziende, studi professionali,
 campagne di marketing e vendite promozionali.

POI CONTATTAMI E TI PROGRAMMO LE PAGINE
IN BASE ALLE TUE ESIGENZE
IL TUO SITO E' LA TUA VETRINA NEL MONDO

.

Mi trovi QUI 


.
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
esempio Sito Responsive
MUNDIMAGO


Convertire presentazioni Powerpoint in DVD





Hai realizzato una bellissima presentazione in Powerpoint e vuoi distribuirla in giro, assicurandoti che tutti la possano vedere correttamente pur non sapendo usare Powerpoint? Il mio consiglio è quello di masterizzare la presentazione Powerpoint in un video in un DVD in modo tale che sia visibile non solo in qualunque computer, ma anche in uno dei diffusissimi lettori di DVD da tavolo.

offerte cd/dvd
Per convertire la presentazione Powerpoint in un DVD, occorre prima convertire la presentazione Powerpoint in un video e poi trasformare il video contenente la presentazione Powerpoint in un DVD. Prima di tutto, converti la presentazione Powerpoint in un video seguendo queste istruzioni.



Dopo che hai ottenuto il video con la presentazione Powerpoint, puoi procedere alla trasformazione del video in un DVD nel seguente modo. Collegati sul sito Internet di DVD Flick e fai click sulla voce Download presente nel menu del sito Internet. Nella pagina Web che si apre, fai click sul pulsante arancione Download DVD Flick per scaricare il programma.



Al termine dello scaricamento, fai doppio click sul file di installazione scaricato. Nella finestra che si apre, fai click sul pulsante Next. Nella finestra seguente, spunta la voce I accept the agreement e fai sempre click sul pulsante Next.



Al termine dell’installazione, spunta la voce Run DVD Flick e fai click sul pulsante Finish per avviare DVD Flick. A questo punto, fai click prima sul pulsante Close e poi sul pulsante Project setting: spostati nella sezione Burning e spunta la voce Burn project to disc prima di fare click sul pulsante Accept.



Nella finestra principale di DVD Flick, fai click sulla voce Add title… presente nella colonna di destra del programma e, nella finestra che si apre, fai doppio click sul video con la presentazione Powerpoint creato in precedenza. Inserisci un DVD-Rom vergine nel masterizzatore del tuo computer e fai click sul pulsante Create DVD per masterizzare il tutto.

.
. -


.

Inviare biglietti e cartoline virtuali





PigSpigot è un servizio on-line completamente gratuito che permette di inviare cartoline elettroniche via e-mail per ogni occasione. Ce ne sono, infatti, di tutti i tipi. Ogni biglietto ricevuto deve essere “aperto” virtualmente da chi lo riceve come se fosse un biglietto cartaceo. Fantastico!


Collegati sul sito Internet di PigSpigot e fai click sulla voce Cards presente nel menu in alto. Nella pagina Web che si apre, puoi sfogliare le cartoline elettroniche presenti. Per passare alla pagina successiva, dove sono presenti altre cartoline da vedere, devi fare click sulla voce next. Una volta individuata la cartolina che ti piace, fai click su di essa per inviarla ad un tuo amico o ad una tua amica.



Nella pagina Web che si apre, fai click sul pulsante azzurro eCard: Free. Digita il nome e l’indirizzo e-mail dell’amico o dell’amica a cui inviare la cartolina elettronica rispettivamente nei campi di testo Name ed Email della sezione To. Dopo aver digitato i tuoi dati (nome ed e-mail) nella sezione From, scrivi il testo da inserire nella tua cartolina elettronica nel campo Personalized Text.



Per vedere l’anteprima della cartolina elettronica, fai click sul pulsante Personalized Preview, dove potrai sfogliarla come se fosse una vera e propria cartolina. Per inviarla al tuo amico/amica, non ti resta che fare click sul pulsante Send.

-


.

sabato 1 agosto 2009

Scoprire se un un file è infetto con più antivirus





Non preoccuparti, non ti toccherà installare tre o quattro antivirus sul tuo computer (si indebolirebbero a vicenda!). Devi semplicemente utilizzare il programma VirusTotal Uploader, che provvederà a scansionare gratuitamente i tuoi file sospetti con più antivirus. Semplice e sicuro.



Per iniziare, collegati sul sito Internet VirusTotal e fai click sulla voce Email/Uploader che si trova nella parte alta della pagina. Nella pagina che si apre, clicca sul pulsante blu Download per scaricare il programma sul tuo PC.



A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (vtsetup) e, nella finestra che si apre, clicca prima su I Agree per accettare le condizioni di utilizzo del programma e poi su Next, Install e Close per terminare la procedura d’installazione di VirusTotal Uploader.



Per controllare se un determinato file è infetto utilizzando più antivirus in contemporanea, non devi far altro che selezionarlo con il tasto destro del mouse e cliccare sulla voce VirusTotal presente nel menu Invia a.



Attendi che il caricamento del file sui server di VirusTotal venga ultimato e, nella pagina che si apre, controlla il numero situato accanto alla voce Results: se è uguale a zero vuol dire che il file non è infetto, in caso contrario clicca sul pulsante Show last report per avere maggiori informazioni.



Nella pagina che si apre, troverai la lista di tutti gli antivirus utilizzati da VirusTotal Uploader con accanto il loro responso sul file analizzato. Le voci in rosso stanno ad indicare la presenza di virus o file potenzialmente dannosi, ma fai sempre attenzione ai cosiddetti “falsi positivi”.

Se un file analizzato con VirusTotal risulta “sospetto” solo per uno o due antivirus mentre tutti gli altri lo indicano come “pulito”, molto probabilmente si tratta di un falso allarme, quindi nulla di cui preoccuparsi.

-


.
loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Sosteniamo Mundimago

Segui RIFLESSI da Facebook

Segui RIFLESSI da Facebook
Siamo anche qui

Seguici da FACEBOOK

Seguici da FACEBOOK
siamo anche qui

Post più popolari