loading...

martedì 30 agosto 2011

PC , FISSI , PORTATILI , SCHERMI , TV , OCCASIONI










-


SESSO E ZODIACO

Conosci la personalita' di
ogni segno zodiacale
per capire la sua

SENSUALITA'


.



















LEGGI ANCHE




. Bookmark and Share
. .

 Ecco la Pagina dei PIANETI 

del Nostro Sistema Solare 




.


. Bookmark and Share .

venerdì 26 agosto 2011

Anonymous distruggerà Facebook il 5 Novembre 2011



Anonymous distruggerà 
Facebook 
il 
5 Novembre 2011

Cì CREDIAMO ? VEDREMO


-
-

Ecco il messaggio di Anonymous a Facebook

L'attenzione dei cittadini del mondo,

Desideriamo attirare la vostra attenzione, sperando che ci ascoltiate:
Il mezzo di comunicazione a tutti voi così caro verrà distrutto. Puoi unirti alla causa sia che tu sia un hacktivist, sia un ragazzo senz'alcuna conoscenza informatica.

Facebook vende le vostre informazioni alle agenzie governative e ad aziende di sicurezza informatica in modo da poter spiare le persone da tutto il mondo. Alcuni di questi cosiddetti whitehat INFOSEC aziende stanno lavorando per i governi autoritari, come quelli di Egitto e Siria.

Tutto quello che fai su Facebook indipendentemente dalla tua impostazione di "Privacy" viene spiato, anche se si "cancella" il tuo account, tutte le tue informazioni personali rimangono su Facebook e possono essere recuperati in qualsiasi momento. Facebook sa di voi più della vostra famiglia.

Non si può nascondere la realtà in cui tutti noi, popolo di internet, viviamo e sappiamo che facebook è l'opposto della causa Antisec. Le vostre informazioni non sono al sicuro nè da loro né da alcun governo. Un giorno, quelli che oggi ci criticano, sapranno che quello che abbiamo fatto è giusto e allora ci ringrazieranno.

I disordini sono in corso. Non è una battaglia per il futuro della privacy e pubblicità. Si tratta di una battaglia per la scelta e il consenso informato. E 'dispiegarsi perché la privacy della gente è violata. Facebook continua a dire che offre agli utenti scelte, ma che è completamente falso. Questo offre agli utenti l'illusione di e nasconde i dettagli lontano da loro "per il loro bene", mentre poi fanno milioni. Quando un servizio è "libero", in realtà significa che stanno facendo i soldi all'insaputa di voi utenti di facebook e le vostre informazioni.

Pensate un po...è ora di prepararsi per una giornata che passerà alla storia. 5 NOVEMBRE 2011, #opfacebook.

Questo è il nostro mondo ora. Noi esistiamo senza nazionalità, senza pregiudizi religiosi. Abbiamo il diritto di non essere sorvegliati, non essere perseguitati.
Le vostre informazioni private non possono essere usate a scopo di lucro.
Combatti con noi.

Noi siamo Anonymous
Noi siamo una Legione
Noi non dimentichiamo
Noi non perdoniamo
Aspettateci.


.
. -


.

venerdì 19 agosto 2011

BANNER: SupportHost


SupportHost



.

SupportHost


SupportHost


BANNER: SupportHost: . . . . . . SupportHost Il servizio di hosting col miglior supporto SupportHost offre un servizio di hosting pr...
-


.

Luther Blissett



Luther Blissett (pseudonimo)


Luther Blissett è un nome multiplo, ovvero uno pseudonimo collettivo utilizzato da un numero imprecisato di performer, artisti, riviste underground, operatori del virtuale e collettivi di squatter americani ed europei negli anni ottanta e novanta. Il suo nome è stato preso a prestito da un omonimo centravanti inglese di origine giamaicana ingaggiato dal Milan alla metà degli anni ottanta. Allo scopo di renderlo un'icona pop viene anche costruito e diffuso il suo "volto".

Il personaggio collettivo, definito da alcuni "un'opera aperta", è stato spesso utilizzato per denunciare la superficialità e la malafede del sistema mass-mediatico. Azioni, sabotaggi, performance, manifestazioni, pubblicazioni, video, trasmissioni radiofoniche di e su Luther Blissett hanno diffuso il suo nome in tutto il mondo.


L'attività di Luther Blissett in Italia si caratterizza per la realizzazione di una serie di beffe ordite a danno dei mass media e per la radicale critica ai concetti del diritto d'autore e della proprietà intellettuale. In Italia il progetto prende il via a Bologna attorno al 1995 e ha un'immediata diffusione nelle BBS nazionali dove è già molto sentita la questione dell'anonimato. Compaiono in rete i primi messaggi firmati Luther Blissett, il cui nome viene utilizzato anche nel circuito della mail art. All'interno della nebulosa Blissett si forma un network più organizzato che prende il nome di "Luther Blissett Project" e si autodefinisce "l'unico comitato centrale il cui scopo è perdere il controllo del partito".

Tra le numerose azioni firmate da Luther Blisset si elencano:

Una serie di "derive psicogeografiche" collettive, pratica di derivazione situazionista, coordinate per via radiofonica dalla trasmissione Radio Blissett a Roma e a Bologna. Durante una di queste derive realizzata sulla rete tranviaria romana il 18 marzo 1995 i carabinieri fermano una ventina dei circa cento partecipanti all'evento e quattro di loro vengono in seguito processati per resistenza e oltraggio.
Realizzazione di alcuni numeri della fanzine Luther Blissett. Rivista di guerra psichica e adunanze sediziose.
Performances di "teatro situazionautico" - non "situazionistico" come a volte si legge. (1995 /1996)
Pubblicazione di una serie di libri, tra cui Mind Invaders e Totò e Peppino e la guerra psichica.
Prende parte a Disordinazioni, progetti sull'intervento urbano.
La beffa alla Mondadori: nel 1996 alcuni aderenti al progetto forniscono alla casa editrice Mondadori, interessata a sfruttare commercialmente il fenomeno mediatico, alcuni testi alla rinfusa tratti da internet e conditi di banalità sociologiche, che Mondadori pubblica spacciandole per "il manifesto delle nuove libertà".
La beffa a "Chi l'ha visto": nel 1995 l'artista inglese Harry Kipper scompare nelle campagne friulane mentre è impegnato in un giro di "turismo psicogeografico". La trasmissione Chi l'ha visto? si interessa del caso, ma Harry Kipper non esiste.
La bufala Naomi: nel 1995 il quotidiano Il Resto del Carlino pubblica la notizia della presenza a Bologna della modella Naomi Campbell per effettuare un intervento estetico. È tutto falso.
Il 17 dicembre 1996, si tenne, presso il Cinema Imperiale di Guidonia, un convegno sull’ambiente, con la partecipazione di amministratori locali, del mondo associativo e di numerosi cittadini. Quel giorno, venne letta la relazione firmata come Luther Blissett (ordinario di Psicogeografia all’Università di Roma), naturalmente assente all’incontro ma latore comunque di un interessante punto di vista sulla cosiddetta “Fascia di scarto”[1].
La beffa a Don Gelmini: nel 1997 molti quotidiani italiani pubblicano la notizia dell'arresto di Pierino Gelmini, discusso fondatore di alcune comunità di recupero per tossicodipendenti. La notizia, diffusa da Luther Blissett, è però destinata a tramutarsi in realtà dopo dieci anni, con la vicenda reale del prete indagato.
I sacrifici satanici di Viterbo: tra il 1995 e il 1997 i quotidiani di Viterbo denunciano la pratica di messe nere e di sacrifici carnali nella zona. I giornali condiscono di dettagli le azioni dei satanisti e la notizia finisce anche su Studio Aperto, dando origine ad una psicosi collettiva nella città laziale. La rivendicazione della colossale beffa viene fatta da Luther Blissett durante Tv7, il settimanale del TG1.
La pubblicazione del pamphlet Lasciate che i bimbi, saggio che analizza il caso del linciaggio mediatico del satanista bolognese Marco Dimitri, ingiustamente accusato di violenza carnale ai danni di minore, per denunciare come l'ombra della pedofilia scateni un'isteria collettiva facilmente manovrabile.
Nel 1999 l'artista serbo Darko Maver viene selezionato alla Biennale di Venezia per esporre alcune sue opere; prima dell'esposizione, viene annunciata la morte dell'artista sotto un bombardamento NATO. La Biennale decide di allestire comunque una galleria postuma, ma in realtà Darko Maver non è mai esistito e la beffa viene rivendicata dal Luther Blissett Project, da cui per l'occasione germoglia un nuovo gruppo, 1100101110101101.ORG.
Nel 1999 esce per Einaudi a firma Luther Blissett il romanzo storico Q, che riscuote grande successo di pubblico e critica e viene tradotto in varie lingue.
Nel 1999 Luther Blissett è il Direttore di Museoaperto [1]
Nel 1999, al termine del piano quinquennale del Luther Blissett Project, i "nuclei storici" del progetto eseguono un "suicidio rituale" o seppuku simbolico. L'evento sarà commemorato nel CD Luther Blissett: The Open Pop Star (WOT4, 2000).
Nel 2000 viene lanciato da Vittorio Baccelli il progetto di mail art "luther blissett eXperience" al quale partecipano oltre 300 mailartisti da tutto il mondo.
Nel 2011 un comunicato stampa beffa riguardante uno "studio condotto da Socialseeker e LutherBlisset Web" fa girare una la lista dei "35 top opinion leader italiani di Facebook". La bufala fa velocemente il giro del web anche grazie alla spinta compiaciuta di qualcuno degli interessati[2].


Secondo l'artista grafico ed editore Piermario Ciani (1951-2006, tra i primi a parlare di Blissett in Italia), è stato "architettato tra Bologna e Rovigo, con la complicità di un vecchio artista postale in disuso" - Alberto Rizzi, che compare come personaggio in Q (Adalberto Rizzi detto "Frate Pioppo" - e in tutti i successivi romanzi di Wu Ming) ma "partorito" in Friuli nel dicembre del 1994.

Alcuni intellettuali hanno ravvisato in Luther Blissett delle coincidenze con il pensiero di Umberto Eco. Il settimanale tedesco Der Spiegel, nel numero del 26 maggio 1997, trattando del dinamismo di Blissett in Germania, indicava apertamente Umberto Eco tra i precursori del progetto. Nello stesso anno, veniva pubblicato sul web un pamphlet anonimo firmato "KMA", intitolato "Il nome multiplo di Umberto Eco" (archiviato dall'url originale), pubblicazione anti-Blissett ascrivibile al cospirazionismo di estrema destra. Dopo l'uscita del romanzo Q firmato da Luther Blissett, si riaccese l'interesse della stampa; alcuni giornalisti contattarono Eco domandandogli se fosse lui l'oramai famoso Luther Blissett e per avere chiarimenti riguardo alle problematiche sollevate dal volume, ma lo scrittore italiano smentì di essere tra coloro che hanno utilizzato il nome multiplo, circostanza smentita e ridicolizzata anche dagli autori del romanzo e dall'intero Luther Blissett Project.

A detta del collettivo di scrittori Wu Ming, nell'ispirare la nascita del Luther Blissett Project avrebbero avuto un ruolo fondamentale la visione di Colpo secco e in particolare il personaggio di Reggie Dunlop interpretato da Paul Newman. La vicenda viene narrata nell'articolo intitolato "Di come Colpo secco ispirò una rivoluzione culturale sfociata nel fare i librai per Mondadori. Intervista alla Wu Ming Foundation", prima e seconda parte. L'intervistatore è il professor Henry Jenkins, titolare della cattedra di studi comparativi sui media al MIT di Boston. Poche ore dopo la morte di Paul Newman, sulla homepage del sito ufficiale di Wu Ming è apparsa la dedica: "To the beloved memory of Reggie Dunlop, 1926-2008".
Nel romanzo La verità dell'Alligatore di Massimo Carlotto compare una Luther Blissett, una donna esperta di terrorismo culturale.
Il romanzo Almost Blue di Carlo Lucarelli contiene diversi riferimenti al Luther Blissett Project bolognese, necessari all'andamento della trama.
Luther Blissett fa alcune apparizioni nel romanzo Destroy di Isabella Santacroce.
Nel video del gruppo musicale Ministri "E se poi si spegne tutto" nei primi fotogrammi compare una fotografia di Luther Blissett.

Ecco il video: http://www.youtube.com/watch?v=CQiAyQbuZXw

-
  
.
 .
 .

. .

mercoledì 17 agosto 2011

E-mail i vostri articoli sul blog , AWeber Email Marketing

AWeber Email Marketing
.

.




Send Your First Email Newsletter Today - AWeber Communications


.
.


.


http://aweber.com/?380653

 E-mail i vostri articoli sul blog

Amplificare la lettura del tuo blog utilizzando RSS per posta elettronica.

Nutrite il vostro Newsletter

Convertire istantaneamente il vostro blog in email. Se hai un blog, è probabile che avete un feed RSS . Non sei sicuro di quello che un feed RSS? RSS permette di parlare con il tuo blog ad altri servizi e newsreader.
Ci è venuta in mente un modo per prendere automagicamente il tuo feed e RSS per convertire il vostro e-mail le newsletter di marketing ! Tutto quello che dovete fare è darci il tuo feed e ci dica quante volte si desidera che il messaggio inviato. Noi faremo il resto!

Trasmissione in diretta da tutti i blog Maggiore

Non importa quale blog software utilizzato - si prende cura di voi
  • Integrazione con il tuo blog per inviare i messaggi come messaggi di posta elettronica
  • Scegliere tra l'invio di messaggi individuali o riassunti settimanali
  • RSS-mail è disponibile per qualsiasi blog con un feed RSS

Ulteriori informazioni su Newsletter del blog


 http://aweber.com/?380653

.
.





.


.

venerdì 12 agosto 2011

Ecco perchè Microsoft manda i regali natalizi ai deputati italiani

 

 

Ecco perchè Microsoft manda i regali natalizi ai deputati italiani, e agli altri no!


Conto consuntivo della Camera dei deputati per l’anno finanziario 2010
2 agosto 2011

Cap. 245: Spese per acquisto software
19.064.337 euro
(diciannovemilionisessantaquattromilatrecentotrentasette)

Cap. 60: Spese per manutenzioni ordinarie software
4.260.306 euro

(quattromilioniduecentosessantamilatrecentosei)

------------------------
Il Parlamento francese utilizzerà solo software opensource
30/11/2006( !!)
I deputati eletti nella prossima legislatura francese troveranno software open-source nei loro PC.
L’Assemblea Nazionale ritiene che l’utilizzo di Software Libero possa consentire notevoli risparmi alla Francia, nonostante il costo per la migrazione e per la formazione del personale.
I software open-source ormai offrono tutte le funzioni di cui i deputati necessitano, questa è la conclusione di uno studio condotto su richiesta del Presidente dell’Assemblea, Jean-Louis Debrè.
Il software che i deputati troveranno installato sui loro computer includeranno Linux, Open Office, Firefox ed un client di posta open source (non meglio specificato) .
Un buon numero di deputati aveva richiesto al presidente di considerare l’utilizzo di software open source, ed il Presidente ha accolto le richieste dei parlamentari.
Tra i deputati a favore c’è Bernard Carayon, il quale aveva ricevuto, proprio all’inizio dell’anno, un incarico da parte del Primo Ministro francese per effettuare uno studio su come le imprese Europee possano svolgere un più grande ruolo nello sviluppo di standard industriali tesi a ridurre la dipendenza economica da altre regioni del mondo.
Nel suo studio, Carayon aveva concluso che il governo Francese avrebbe dovuto studiare l’utilizzo di software open source, ed aveva soprattutto raccomandato l’utilizzo di ODF (Open Document Format) per la memorizzazione dei documenti del governo. ODF è il formato aperto utilizzato da Open Office, supportato anche da Sun, IBM e altri sviluppatori.
Ora il dipartimento IT dell’Assemblea ha circa sei mesi per preparare il passaggio all’open source, ovvero il tempo rimanente fino alle prossime elezioni legislative francesi

http://isegretidellacasta.blogspot.com/2011/08/ecco-perche-microsoft-manda-i-regali.html


.
. -


.

lunedì 8 agosto 2011

BANNER: Vuoi Creare eBook o Infoprodotti da Vendere Online...

Vuoi Creare eBook o Infoprodotti da Vendere Online?

Ora Disponibilie la 1° e unica Guida Seria ed Affidabile che ti permetterà di Scoprire le Vere Strategie (quelle che funzionano)
per creare eBook e Infoprodotti con cui Guadagnare Soldi Online.


klikka qui sull'immagine
.



.



BANNER: Vuoi Creare eBook o Infoprodotti da Vendere Online...: ". . Vuoi Creare eBook o Infoprodotti da Vendere Online? Ora Disponibilie la 1° e unica Guida Seria ed Affidabile che ti..."

.
. -


.

servizio per creare un banner foto da inserire su Google +



servizio per creare 

un banner foto da inserire su

Google +




Google + è stato lanciato da pochissimo tempo eppure gli utenti lo amano forse più di Facebook (almeno per alcune persone) per questo motivo è arrivato il momento di scoprire, come effettuare la personalizzazione dell’indirizzo dedicato al social network del momento.
Pensate che Google+ attualmente è ancora in fase beta, nonostante siano stati attivati gli ingressi anche senza invito. Un servizio web creato appositamente per l’occasione, vi aiuterà a personalizzare l’indirizzo del vostro profilo Google+ in maniera semplice e veloce.
Il servizio in questione si chiama Gplus.to, si tratta di uno strumento disponibile gratuitamente che vi aiuterà a personalizzare maggiormente il vostro profilo. Utilizzare Gplus.to non è assolutamente difficile, infatti, dovrete solamente scrivere il nickname che desiderate all’interno del campo relativo, copiare e incollare il vostro numero identificativo dell’account proprio all’interno del campo Your Google + ID.



E infine cliccare sul pulsante Add per ottenere il link. Si tratta di una procedura davvero immediata e geniale che vi permetterà di risparmiare un sacco di tempo e di avere un indirizzo personalizzato, caratteristica che non tutti hanno.
Google+ vi piace veramente? Allora è arrivato il momento di personalizzare al meglio questo strumento sociale per renderlo ancora più interessante agli occhi delle persone. Voi come avete personalizzato, fino ad oggi il vostro profilo?
Avete utilizzato delle estensioni per il browser web Google Chrome, oppure no? Ormai per Google+ stanno nascendo tantissimi servizi che renderanno l’utilizzo del nuovo servizio sociale davvero semplice e innovativo, cosa desiderare di meglio?
Provate GPlus.to e dite la vostra opinione su questo servizio innovativo e completo.


Avete da poco ottenuto il vostro account su Google Plus? Se volete personalizzare le vostre immagini presenti nella parte alta del vostro profilo pubblico, ho da consigliarvi un servizio che offre la possibilità di creare un bel banner spezzato che va a riempire i 5 spazi presenti. Il servizio in questione si chiama BannersPl.us e consente in pochi click di spezzare un’immagine che amate di più in ben 5 foto da inserire sul vostro Google + personale.


.
GUARDA ANCHE

DOMANDA
CLIK
E
RISPOSTA
http://www.mundimago.org/
FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .
 MUNDIMAGO
http://www.mundimago.org/
.

 GUARDA ANCHE
LA NOSTRA APP
http://mundimago.org/le_imago.html
.


.

Skype per i tablet Android aggiornato

Skype per i tablet Android aggiornato


Skype per i tablet Android aggiornato


E’ notizia di questi ultimi giorni la serie di aggiornamenti che Skype sta mettendo a disposizione dei navigatori. Forse anche per contrastare la concorrenza che su questo settore si sta sviluppando in questi ultimi mesi, visto le notizie relative a Google voice e ad Apple facetime che forse potrebbe essere disponibile anche per piattaforme diverse dalla Apple. Sta di fatto che dopo l’uscita della versione ottimizzata per Ipad ieri è uscita anche la versione per tablet Android che risolve alcuni problemi di incompatibilità con i principali tablet Android.
 . 
.
 .
 .

. .

Twitter la nuova home page



Twitter la nuova home page


Twitter ha lanciato qualche mese fa una nuova versione del social network con numerose novità e più facilità nell'utilizzo della piattaforma sociale.
Non tutti gli utenti però sono stati felici di passare alla nuova versione e hanno quindi deciso di mantenere la vecchia versione con la vecchia home page twitter.

Twitter ha annunciato però che la nuova home page del social diventerà obbligatoria per tutti gli utenti a breve.

Una mossa strategica per far passare tutti gli utenti alla nuova versione e plasmare nuovi cambiamenti in base alle reazioni degli utenti.
Certo è che sembra una costrizione che potrebbe portar via anche molti utenti.

-


.
loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Sosteniamo Mundimago

Segui RIFLESSI da Facebook

Segui RIFLESSI da Facebook
Siamo anche qui

Seguici da FACEBOOK

Seguici da FACEBOOK
siamo anche qui

Post più popolari