giovedì 29 luglio 2010

USB mania




Le chiavette diventano gadget da collezionare.

Ecco una selezione delle pen drive più curiose e divertenti




. .


.

. -


.

Morta Ivy, la «bisnonna» di Twitter


Morta Ivy, la «bisnonna» di Twitter
 La signora inglese Bean, 104 anni, 
si era iscritta al sito l’anno scorso e aveva oltre 56 mila «ammiratori»


- Si è spenta a 104 anni la «bisnonna» di Twitter. Ivy Bean, che si era iscritta al noto social network lo scorso anno (ma era presenta anche su Facebook), era diventata una celebrità del web, grazie a più di mille «tweets» sulle sue cene a base di «fish and chips», sulle puntate di «Deal or No Deal» e sulla sua amicizia con il cantante inglese Peter Andre. Anche l’ex Primo ministro inglese, Gordon Brown, l’aveva invita a Londra per incontrarla. La Bean, che aveva raccolto oltre 56 mila «ammiratori», si è spenta nella casa di riposo di Bradford, nel nord dell’Inghilterra, dove viveva da tre anni. Tra i suoi fan, riportano i media inglesi, anche Ashton Kutcher - il compagno di Demi Moore - e il noto conduttore radiofonico Chris Evans. Subito su Twitter e Facebook sono nate numerose pagine in ricordo dell’arzilla vecchietta, dove viene ricordato il suo «humor, spirito e amore dell’avventura». La notizia del decesso, com’era presumibile, è stata data su Twitter.

.
. -


.

mercoledì 28 luglio 2010

Fare video chiamate su Facebook


.
Innanzitutto, collegati alla pagina Facebook di FriendCameo e clicca sul pulsante viola Vai all’applicazione (collocato nella parte alta a sinistra della pagina) per installare l’applicazione sul tuo profilo Facebook. Nella pagina che si apre, clicca sul pulsante Consenti per completare l’operazione e accedere alla schermata principale di FriendCameo.

Nella pagina che si apre, clicca sul pulsante Consenti per autorizzare FriendCameo ad utilizzare la tua webcam e seleziona il nome dell’amico con cui vuoi avviare una video chiamata dalla lista collocata nella parte bassa a destra della pagina (gli amici disponibili per la chat sono quelli il cui nome è affiancato da un pallino di colore verde). Clicca quindi sul pulsante Send chat invite per invitare il tuo amico nella video chat.
Puoi accedere a FriendCameo in qualsiasi momento, cliccando sulla voce FriendCameo Video Chat collocata nella parte sinistra della home page di Facebook, e fare video chiamate su Facebook con persone sconosciute scelte a caso dall’applicazione, cliccando sul pulsante Shuffle (in alto a sinistra nella pagina della chat).

Nel caso in cui tu voglia disinstallare FriendCameo dal tuo profilo di Facebook e rimuovere tutte le autorizzazioni dell’applicazione per l’accesso ai tuoi dati, non devi far altro che cliccare sul pulsante Account (collocato nella parte alta a destra della pagina principale di Facebook) e selezionare Impostazioni applicazioni dal menu che si apre.
Imposta quindi l’opzione Autorizzate dal menu a tendina collocato accanto alla voce Mostra (in alto a destra) e fai click prima sulla X presente accanto alla dicitura FriendCameo Video Chat e poi sul pulsante Rimuovi per completare l’operazione.




“Mai più senza internet: web is mobile”.
Mai più, perché internet oggi è ovunque.
Nelle tasche dei tuoi jeans, fra le dita della mano.
Sta rivoluzionando la tua vita.
E siamo solo all'inizio..
http://cipiri4.blogspot.it/
 . 
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO


lunedì 26 luglio 2010

Uccidono le web tivù perche' danno fastidio a




In Italia ci sono circa 5.000 piccole emittenti in Rete. Ora governo e Agcom hanno messo a punto un regolamento per soffocarle. Ed evitare che diano fastidio a Mediaset


C'è la tivù che racconta l'Italia dal punto dei vista dei giovani e quella che denuncia i problemi degli immigrati. C'è la televisione nata in un appartamento e poi cresciuta fino a fare inchieste politiche locali. E poi c'è quella creativa, a basso budget, che prova a reinventare l'umorismo e l'intrattenimento.

Tutte queste tivù non le trovate sul digitale terrestre né sul satellite, ma solo sul Web. Chissà per quanto tempo ancora, però: su questa fucina di creatività e impegno sociale incombe infatti la scure del decreto Romani (da Paolo Romani, vice ministro allo Sviluppo Economico). Regolerà il fenomeno con criteri presi di peso dal mondo della tivù tradizionale. Che l'effetto sia censorio nei confronti delle Web tivù indipendenti è palese da quando l'Autorità Garante delle Comunicazioni (Agcom) ha scritto le prime regole attuative del decreto.

Agcom ha stabilito infatti che le Web tv prima di iniziare le attività debbano registrarsi pagando tremila euro e presentando una gran mole di documenti, con mega sanzioni per chi sbaglia qualcosa. Va anche peggio alle emittenti che fanno trasmissioni lineari (cioè con un vero palinsesto e non solo con video on demand): dovranno attendere 60 giorni un'autorizzazione di Agcom, prima di cominciare. "Le nuove regole trasformeranno Internet in una grande tv. Alla fine a fare video informazione e intrattenimento resteranno solo proprio i signori della tivù tradizionale", commenta Guido Scorza, avvocato tra i massimi esperti del tema.

Per essere soggetti al decreto basterà essere una Web tv che incassi qualcosa ("è sufficiente ci sia un banner pubblicitario", dice Giovanni Parrillo, dello studio Baker & McKenzie) o che "faccia concorrenza" alla tv tradizionale. Ipotizziamo che una micro tv no profit pensi di non essere soggetta alla normativa e quindi la ignori: "Il ministero potrebbe pensarla diversamente e multarla, da 15 mila a due milioni di euro", spiega Parrillo. "Poi la tv dovrà andare davanti a un giudice per dimostrare le proprie ragioni".

"Il decreto minaccia un mondo che solo ora comincia a sbocciare e che raccoglie circa 10-15 milioni di utenti-spettatori al mese", spiega Bruno Pellegrini, uno dei primi a scommettere sul fenomeno. È fondatore di The Blog Tv (6 milioni di fatturato previsto nel 2010), che sviluppa e gestisce una cinquantina di mini tv (tra le altre, PetPassion, MadeinKitchen, NokiaPlay e YouDem, rispettivamente 150 mila, 200 mila, 120 mila, 70 mila e 90 mila utenti unici al mese).

Sono circa cinquemila le Web tv italiane, stima Pellegrini. Una macro categoria in cui entrano quelle con canali lineari (cioè con palinsesto, poche centinaia) e quelle solo con video on demand (qualche migliaia). A parte ci sono i video-blog (poche decine di migliaia), che non sono vere tv ma pure sono assoggettati al decreto, e i social network fatti con video degli utenti (tipo YouTube). Il decreto sembra escludere questi ultimi, ma vi rientrano progetti come YouReporter.it, con inchieste fatte dagli utenti. "Abbiamo 25 mila spettatori al giorno e 13 mila utenti che caricano i video. La pubblicità ad oggi ripaga a malapena i costi", spiega Stefano de Nicolo, il fondatore.

La pubblicità è appunto la principale fonte di ricavo per le Web tv, ma una minoranza guadagna pure da video fatti su commissione di aziende e pubbliche amministrazioni. Un'altra minoranza non ha alcuna fonte di ricavo. "Il mercato potenziale del settore è di circa 10 milioni di euro l'anno, escludendo i portali come YouTube e quelli delle grandi reti", stima Pellegrini. Poca roba, ma comunque un segmento destinato a crescere anche da noi, rosicchiando fette di mercato ai broadcaster tradizionali: e di qui il sospetto che tra le motivazioni che hanno portato il governo a tarpare le ali alle web tv ci sia anche il desiderio di proteggere Mediaset, che tra l'altro è particolarmente attiva nella riproposizione dei suoi programmi in Internet con un apposito videoportale.

Negli Usa, ad esempio, queste mini reti hanno già 150 milioni di utenti video online previsti nel 2010 (da eMarketer): "Quest'anno lì è suonato un grosso campanello d'allarme per la tv tradizionale. Il consumo tipico di Web tv è passato nelle ore serale ed è diventato di 15 minuti al giorno (nel 2009 era a pranzo e di 3-5 minuti)", aggiunge Materia.


.
. -


.

venerdì 23 luglio 2010

Rimuovere lo sfondo da una foto




Se vuoi creare dei fotomontaggi credibili senza perdere ore ed ore con i complicatissimi programmi di ritocco foto, devi assolutamente affidarti a InstantMask, un programma gratuito che permette di rimuovere lo sfondo da una foto, facilmente e senza sbavature. Ecco come funziona.
inst0
Innanzitutto, collegati sul sito Internet di InstantMask e fai click sul pulsante Downloads, collocato nella parte sinistra della pagina. Nella pagina che si apre, clicca sulla voce blu Download InstantMask, per scaricare il programma sul tuo PC.
inst1
A scaricamento ultimato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (InstantMaskSetup12.exe) e, nella finestra che si apre, fai click sul pulsante Next.
Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, mettendo il segno di spunta accanto alla voce I accept the agreement, e clicca prima su Next per quattro volte consecutive e poi su Install e Finish, per terminare il processo d’installazione ed avviare InstantMask.



inst22
Nella finestra che si apre, seleziona la voce Open dal menu File e seleziona la foto a cui intendi rimuovere lo sfondo.
A questo punto, clicca sull’icona a forma di matita verde, che si trova nella barra degli strumenti di InstantMask, e ricalca con il cursore del mouse la sagoma delle persone e degli elementi in primo piano nella foto (quelli che vuoi far rimanere). Seleziona quindi l’icona a forma di matita rossa, che si trova nella barra degli strumenti di InstantMask, e “colora” con il cursore del mouse parte dello sfondo della foto (non c’è bisogno di essere precisissimi).
inst33
Adesso, per avere un’anteprima della foto senza sfondo, clicca sull’icona a forma di foglio bianco con la lente d’ingrandimento sopra, che si trova nella barra degli strumenti di InstantMask. Se lo sfondo non sembra rimosso del tutto dalla foto, clicca nuovamente sulle icone a forma di matita e cerca di perfezionare le sagome tracciate.
inst4
Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, seleziona la voce Save as dal menu File, per salvare la foto con lo sfondo rimosso sul PC.



“Mai più senza internet: web is mobile”.
Mai più, perché internet oggi è ovunque.
Nelle tasche dei tuoi jeans, fra le dita della mano.
Sta rivoluzionando la tua vita.
E siamo solo all'inizio..
 . 
.
 .
 .

-

giovedì 15 luglio 2010

Come controllare il computer con la webcam


eViacam, un programma gratuito che consente di controllare il computer con la webcam, semplicemente muovendo la testa nella più svariate direzioni. Ecco come funziona.

Il primo passo che devi compiere è collegarti sul sito Internet di eViacam e fai click sulla voce Download eViacam, collocata nella parte sinistra della pagina, per scaricare il programma sul tuo PC. ev1
A scaricamento ultimato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (eViacam-1.1.exe) e, nella finestra che si apre, fai click prima su OK, per confermare l’utilizzo della lingua italiana, e poi su Avanti.
Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, mettendo il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza, e clicca prima su Avanti per quattro volte consecutive e poi su Installa e Fine, per terminare il processo di installazione ed avviare eViacam.


ev2
Nella finestra che si apre, sposta e ridimensiona il rettangolo azzurro in modo che comprenda esclusivamente la tua testa e clicca sul pulsante Abilita (il cerchio verde nella barra degli strumenti di eViacam), per iniziare a controllare il computer con la webcam.

A questo punto, il cursore del mouse seguirà i movimenti della tua testa per spostarsi in qualsiasi direzione. Per scegliere quale operazione deve compiere il mouse quando la testa è ferma, non devi far altro che cliccare su uno dei pulsanti della barra degli strumenti che compare nella parte alta dello schermo all’avvio di eViacam.
Seleziona quindi Sinistra, per associare il click sinistro al non movimento della tua testa, Destra, per attivare il click destro, Trascina, per abilitare la funzione di trascinamento dei file, Doppio click, per compiere un doppio click, o No click, per non far compiere alcuna azione al mouse quando non muovi la testa.
ev4
Per smettere di controllare il computer con la webcam, non devi far altro che cliccare sul pulsante rosso con la “X” all’interno, che si trova nella barra degli strumenti di eViacam.



“Mai più senza internet: web is mobile”.
Mai più, perché internet oggi è ovunque.
Nelle tasche dei tuoi jeans, fra le dita della mano.
Sta rivoluzionando la tua vita.
E siamo solo all'inizio..
 . 
.
 .
 .

-

Violato il database di The Pirate Bay



-
-




L'ultima cosa che si aspetta un maniaco del download illegale e di vedere i propri dati allegramente esposti in Rete a disposizione di chiunque; il fattaccio è però recentemente successo e le vittime delle gogna mediatica sono stati gli utenti di The Pirate Bay.
Ad attaccare il database del sito per la condivisione di file Torrent più conosciuto della Rete è stato un hacker argentino di 23 anni noto con il nome di battaglia di Ch Russo; il giovane ha avuto accesso a i dati di ben 4 milioni di persone.
Con una classica SQL injection, Ch Russo è riuscito a mettere mano alle credenziali di accesso degli iscritti al servizio, tra i dati trafugati vi sono i nomi degli utenti, gli hash MD5 delle password associate ad essi, i relativi indirizzi IP e i nomi dei Torrent utilizzati.
Cosa farà l'hacker sudamericano con i dati raccolti? E' molto probabile che le majors discografiche e le case di produzione cinematografiche siano molto interessate alla lista scaricata da Ch Russo, l'attacco potrebbe avere presto per lui degli interessanti risvolti economici.


.
. -


.

mercoledì 14 luglio 2010

BLOG DI CIPIRI: "Falcone e Borsellino falsi eroi": denunciati fondatori del gruppo su Fb




BLOG DI CIPIRI: "Falcone e Borsellino falsi eroi": denunciati fondatori del gruppo su Fb

.
. -


.

venerdì 9 luglio 2010

siti divertenti per modificare le foto gratis



 siti divertenti per modificare le foto gratis e non avere solo le solite foto standard! Rendiamo le nostre immagini divertenti e con un tocco di umorismo senza essere pratici di programmi come Photoshop, usato per modificare e aggiungere effetti alla vostra fotografia.  Esistono alcuni siti, davvero molto interessanti e facili da usare, che ti permettono di aggiungere effetti speciali alle tue foto e realizzare fotomontaggi da urlo utilizzando i loro effetti che potete scegliere secondo le vostre preferenze.

Inoltre risulta ancora piu interessante quando si scopre che l’accesso a questi siti è gratis. Vi propongo ora i relativi link dei siti in questa raccolta “per modificare le foto in maniera divertente”.
1. PhotoFunia
Uno dei siti più interessanti, con migliaia di sfondi creativi per giocare con le tue foto. È  disponibile in 9 lingue diverse.
2. Photo Fun Box
Se non si ottiene ciò che si vuole da PhotoFunia, si può subito passare alla scelta di questo sito.
3. Picartia
Creare un foto mosaico di vostra scelta gratuitamente on-line.
4. Hairmixer
Bisogna scegliere una propria foto, poi un’altra di una qualsiasi persona o star famosa e potete iniziare a mescolare il vostro viso, i capelli ed altro.
5. Photo505
Un sito davvero molto divertente, tanto quanto quelli visti in precedenza.
6. Yearbook Yourself
Trasforma la tua foto come quelle degli annuari in bianco e nero degli anni 60, ossia le foto di vecchia scuola.
7. Loonapic
Fare foto divertenti inserendo il tuo volto come foto per vari modelli.
8. MagMyPic
Creare diverse riviste finte con in copertina le vostre foto.
9. Your own Wired Cover
Questo servizio ti permette di creare la tua copertina della rivista Wired. Potrete personalizzare di tutto, dai titoli, i colori delle foto.
10. Hollywood Hair Makeover
Amate i capelli come quelli delle celebrità ? Scopri se quel look ti si addice inserendo la tua foto con i capelli delle celebrità del momento.
Altri siti divertenti per modificare le vostre foto:
11. Write On It
Creare facilmente le tue foto finte, didascalie e riviste false ed altri divertenti scherzi per voi ed i vostri amici.
12. Dumpr
Creare interessanti effetti con la tua foto normale.
13. Anymaking
Ti permette di caricare una foto e creare una “vecchia foto”, una “Wanted” e “puzzle” effetti di fuori di esso.
15. PiZap
16. My Heritage
Sito che si avvale della tecnologia del riconoscimento facciale, per poi eseguire operazioni o effetti molto divertenti. Sono compresi Celebrity Morph, Look-alike Meter, Celebrity Collage e Tag Foto.
17. Letter James
Lettera James non ha nulla a che fare con effetti fotografici, ma fonde i testi e le parole a tua scelta nei loro modelli esistenti.


18. ImageChef

Un mare di modi per personalizzare le vostre foto e rappresentarle in qualsiasi posto o cosa si desideri.
20. Frontpage
Diventi l’uomo copertina in 136 riviste diverse.
22. Personalizzate il denaro
Osserva la tua testa nella banconota da un dollaro.
24. Creare HDR
Uno dei modi più semplici per creare foto HDR on-line.
25. Blingee
Aggiungi glitter, grafica e commenti per personalizzare le immagini e poi condividile con i tuoi amici!
26. Moron Face
Renditi un mostriciattolo caricando la tua foto.
27.
Fotoritocco facile e gratuito
Appassionati di fotografia e fotoritocco  la semplicità e l'efficacia del programma  Pix-Easy  potete finalmente porre fine alle brutte foto nei vostri album!
-
.




GUARDA ANCHE

DOMANDA
CLIK
E
RISPOSTA
http://www.mundimago.org/
FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .
 MUNDIMAGO
http://www.mundimago.org/
.




 GUARDA ANCHE
LA NOSTRA APP
http://mundimago.org/le_imago.html
.




.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Sosteniamo Mundimago

Segui RIFLESSI da Facebook

Segui RIFLESSI da Facebook
Siamo anche qui

Seguici da FACEBOOK

Seguici da FACEBOOK
siamo anche qui

Post più popolari