lunedì 25 maggio 2009

Come copiare , i file delle chiavette USB





Come copiare  i file

 dalle chiavette USB


Una manciata di secondi. Tutt’al più qualche minuto. Già, il tempo necessario per copiare di nascosto sul proprio PC i file delle chiavette USB ad esso collegate è davvero minimo.

Il funzionamento di questo sistema, da vero pirata informatico, è molto semplice: basta collegare una chiavetta USB con dei file al suo interno al nostro PC per fare in modo che esso li copi senza che nessuno si accorga di nulla.

L’utilizzo? Perbacco, questa non è una domanda da agente 007! Hai a disposizione una chiavetta USB con dei dati importanti. Non puoi portarla via con te, ma solamente “vederla” davanti al suo proprietario? Beh, allora questo trucco calza a pennello.


Il primo passo che devi compiere è quello di collegarti sul sito Internet del programma gratuito USB Hidden Copier e cliccare sulla voce USB Hidden File Copier v1.1 che trovi nella parte bassa della pagina per scaricare il programma sul tuo PC.

.
A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, l’archivio (Latest.zip) ed estraine il contenuto in una cartella qualsiasi.

Avvia quindi il programma Control Panel.exe e, nella finestra che si apre, fai click prima su Install per installare il programma, poi su OK per confermare l’operazione e su Browse per selezionare la cartella in cui salvare i file contenuti delle chiavette USB collegate al computer.

Clicca quindi sul pulsante Start per avviare il programma, su OK per confermare il tutto e chiudi la finestra del programma per far funzionare USB Hidden Copier in maniera nascosta.



A questo punto, ogni volta che collegherai delle chiavette USB al tuo computer, il contenuto di queste ultime verrà copiato automaticamente nella cartella che hai impostato in precedenza. Puoi anche avviare il programma “manualmente” premendo contemporaneamente i tasti Alt e C della tastiera del tuo computer, mentre per fermarlo puoi sfruttare la combinazione di tasti Alt+E.

A copia ultimata, troverai tutti i file contenuti nella chiavetta nella cartella da te impostata (quella predefinita è C:\WINDOWS\sysbackup\).

. .
-


.

Se non sei conosciuto non sei nessuno



Un sito può essere anche bellissimo, stupendo, con contenuti interessanti, ecc…. Ma se non riesce a portare traffico web sulle proprie pagine è come se non esistesse.

Quindi una e una sola domanda è necessario porsi : "Come faccio a portare traffico web sulle mie pagine?"

Le strategie sono molteplici, è possibile pagare degli annunci pubblicitari, è possibile fare in modo di ricevere visite "naturali" dai motori di ricerca, o ancora, è possibile diffondere il proprio link attraverso social network, directory, ecc…

Oggi parliamo di SEO. L’arte di ottimizzare un sito in modo che sia più facilmente raggiungibile dai principali motori di ricerca.

All’inizio la SEO consisteva semplicemente nell’inserire i classici meta tags, con il tempo, però, i vari motori di ricerca si sono evoluti, soprattutto Google, e ora non si basano più su questi semplici "trucchetti". Per fare un esempio prima era sufficente scrivere tantissime parole chiave all’interno della pagina con lo stesso colore dello sfondo per essere molto bene indicizzati con quelle parole chiave. Ora non è più possibile, anzi, facendo così si rischia una pesante penalizzazione da parte dei motori di ricerca più evoluti.

E allora cosa fare per ottenere delle buone posizioni nei motori di ricerca?

Google premia i posizionamenti naturali. Bisogna lavorare su questo concetto : Google predilige i siti realizzati naturalmente, con contenuti sempre nuovi e freschi.

Quindi la regola è sempre la stessa : "Fornire a Google sempre contenuti nuovi e interessanti"

Non servono trucchetti, non servono bacchette o parole magiche, bastano tanti e tanti contenuti nuovi!

Beh dai, qualche conoscenza in più può servire, ma prendi per buona sempre questa frase, molto nota tra i Marketer Americani : "The Content is the King" (Il Contenuto è il Re!)

Rocco

-


.

sabato 23 maggio 2009

Come navigare su Internet senza lasciare tracce




Come navigare su Internet senza lasciare tracce

Dove sei stato? Quando? Perché? Che tu ci creda o no, per rispondere a tutte queste domande non servi, bastano le numerosissime tracce che lasci ogni volta che navighi su Internet con il tuo programma preferito, sul PC di casa così come in quelli pubblici.

Se ci tieni alla privacy e vuoi risparmiarti qualche cattiva figura (a buon intenditore poche parole!) utilizza NeatSurf, un leggerissimo programma gratuito che, una volta aperto, impedisce che Internet Explorer (dalla versione 5 alla 7) memorizzi le informazioni sulla tua navigazione, come cookie e cronologia. Ecco come funziona.


Innanzitutto, collegati sul sito Internet di NeatSurf, fai click sulla voce http://www.matcode.com/neatsurf.exe che si trova nella parte bassa della pagina e clicca sul pulsante OK nella finestra che si apre per scaricare il programma sul tuo PC.



A questo punto apri, tramite doppio click su di esso, il programma scaricato (neatsurf.exe) per iniziare a navigare su Internet con Internet Explorer 5/6/7 senza lasciare alcuna traccia.

Appena finito di navigare sulla grande rete, chiudi normalmente Internet Explorer. Verrà mostrato un messaggio di ringraziamento da parte di NeatSurf e, come potrai immediatamente constatare, elementi quali cronologia e cookie saranno stati del tutto “dimenticati” dal browser.



Se utilizzi il nuovo Internet Explorer 8, non hai bisogno di programmi aggiuntivi per navigare su Internet senza lasciare tracce, puoi bensì sfruttare la funzionalità InPrivate Browsing integrata.

Avvia quindi il browser e seleziona la voce InPrivate Browsing dal menu Sicurezza (posto nella parte alta a destra dello schermo) per far partire una sessione di lavoro privata. Una volta completata la navigazione su Internet, chiudi la finestra del programma ed Internet Explorer non conserverà alcuna memoria di quanto fatto nella modalità InPrivate (cookie, cronologia, dati nei moduli, ecc.). Ti senti più sicuro ora?
.

-


.

venerdì 22 maggio 2009

Youtube: 20 ore-minuto nuovi video




Youtube: 20 ore-minuto nuovi video
E' nuovo record per il sito


(ANSA) - WASHINGTON, 21 MAG - Ogni minuto sono caricati su YouTube venti ore di video: si tratta di un nuovo record per il sito.'Nel 2007 gli utenti caricavano sei ore di video al minuto. A gennaio 2009 siamo arrivati a quota 15 ore. Adesso puntiamo a 24 ore ogni minuto', ha un manager di YouTube. Google nel 2006 ha comprato YouTube per oltre 1,5 mld di dollari. La popolarita' del sito e' cresciuta al punto da ospitare sempre piu' materiale professionale, come spettacoli tv e film.

.-


.

Fare acquisti on-line con sicurezza



Come fare acquisti on-line con sicurezza

Non c’è cosa più terribile al mondo di trovare un addebito di qualche migliaio di euro nell’estratto conto mensile della propria carta di credito per qualcosa che non è mai stata acquistata. E’ inutile che ci pensi due volte. La tua carta di credito è stata clonata.

Domanda. Hai fatto ultimamente acquisti su Internet? Ebbene, qualcuno ha sicuramente intercettato le informazioni sulla tua carta di credito e sta facendo spese all’impazzata al posto tuo.

Devi adesso bloccare la carta di credito, sporgere denuncia alla Polizia Postale e incrociare le dita, sperando nel rimborso della tua banca. Tutto quello che si può desiderare dalla vita, insomma.




Giuro sulla mia testa che hai fatto acquisti alla cieca su Internet e che hai inserito il tuo numero carta di credito e tutte le sue informazioni nel primo “negozio on-line” che te le ha chieste.

Così non solo non hai ricevuto i prodotti che hai “acquistato” su quel negozio on-line, sparito nel nulla qualche ora dopo il tuo “acquisto”, ma hai trovato ulteriori addebiti illeciti sulla tua carta di credito. E tutto questo perché non hai seguito questi miei semplici consigli quando hai fatto acquisti su Internet. Male, male.



Può sembrare ovvio, ma non lo è così tanto: devi usare la tua carta di credito solo su computer privi di software maliziosi, come virus e spyware. Alcuni software maliziosi sono progettati appositamente per trasmettere le informazioni sulla tua carta di credito ai loro creatori-truffatori quando la usi.

Ecco il motivo per cui non faccio mai acquisti su Internet se non con il mio computer privo di qualsiasi minaccia informatica. Puoi sbarazzarti di qualsiasi minaccia informatica, seguendo le dritte del  libro Sicurezza informatica.



Perfetto, il tuo computer è stato blindato, ma non hai la certezza che il sito Internet in cui hai intenzione di fare acquisti sia sicuro e affidabile. Puoi scoprire se il sito Internet in cui hai intenzione di fare acquisti è sicuro o meno, installando sul tuo computer il programma SiteAdvisor, che ti fa da “guida” su Internet, segnalandoti i siti Internet che possono danneggiare il tuo computer.



Oltre alla sicurezza di un negozio on-line, devi accertarti della sua affidabilità. In altre parole, devi assicurarti che i prodotti che acquisti ti siano realmente recapitati e che la tua carta di credito possa dormire sogni tranquilli. Come? Digita il nome del negozio su Virgilio Ricerca e leggi cosa dicono su di esso in Rete.



Per affinare la tua indagine, leggi cosa dicono del negozio on-line in cui sei capitato, cercandolo su Ciao.it. Se le opinioni sul negozio in cui sei capitato sono negative o del tutto assenti, il consiglio è semplice: cambiare negozio per evitare qualsiasi problema.

.-


.

mercoledì 20 maggio 2009

Creare una copia di una pagina Web



 Insomma, se vuoi evitare di perdere il contenuto di una pagina Web, puoi crearne una copia on-line grazie al servizio gratuito BackupUrl.


Collegati sul sito Internet di BackupUrl e digita nell’unico campo di testo presente l’indirizzo Web della pagina di cui vuoi creare una copia. Dopo averlo fatto, fai click sul pulsante Backup! presente sotto il campo di testo.



Viene creata una copia della pagina Web che hai indicato. Per visualizzare in futuro la copia della pagina Web creata, puoi utilizzare l’indirizzo Web indicato dopo la voce Short Cached URL nella pagina che si apre. Per visualizzarla subito, fai invece click direttamente sulla voce Visit Cached WebPage!.

.
-


.

Velocizzare la visualizzazione dei video in Rete



Velocizzare la visualizzazione dei video in Rete

Ma quanto è snervante l’infinito caricamento dei video in streaming? E del tanto famigerato effetto singhiozzo che mi dici? Non so tu, ma io sono davvero stanco di dover aspettare tanto tempo per visualizzare i filmati su Internet.

Proprio per questo, ho appena provveduto ad installare Bywifi sul mio computer. Si tratta di un programma gratuito che permette di velocizzare di circa 3 volte il caricamento dei video in streaming dei principali siti Internet di condivisione video on-line, fra cui YouTube e Virgilio Video. Ecco come funziona.

Come prima cosa collegati sul sito Internet di Bywifi e fai click sulla voce Download che si trova sulla parte destra della pagina per scaricare il programma sul tuo PC.


A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (bywifi_setup.exe). Nella finestra che si apre, clicca prima sul pulsante OK per confermare l’utilizzo della lingua inglese (l’italiano purtroppo non c’è) e poi sul pulsante Next.

Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma cliccando sul pulsante I Agree e fai click prima su Install e poi su Finish per terminare la procedura d’installazione e avviare il programma.

Se compare un avviso di protezione del firewall di Windows, clicca sul pulsante sblocca per consentire a Bywifi di funzionare correttamente.



A questo punto, non ti rimane che aprire il browser (es: Internet Explorer), collegarti su uno dei più popolari servizi di video sharing (Youtube, Dailymotion, Metacafe, MySpace, Yahoo, Justin.tv, ecc.) e goderti i tuoi video preferiti ad una velocità supersonica, con la possibilità di sfruttare la barra degli strumenti di Bywifi per scaricare e convertire i filmati in maniera facile e veloce.

.
. -


.

martedì 19 maggio 2009

Nascondere file e cartelle privati




Come nascondere file e cartelle privati

Il miglior modo per proteggere delle cartelle contenenti file importanti è mantenerle bene in vista. No, non sono impazzito, ho semplicemente testato l’efficacia di My Folder to My Computer.

Di cosa si tratta? Semplice, di un programma gratuito che permette di nascondere file e cartelle privati trasformandoli in finti collegamenti a Risorse del computer realmente funzionanti. Ecco come funziona.


Innanzitutto, collegati sul sito Internet di My Folder To My Computer e fai click sulla voce My Folder to My Computer - Version 5.00 che si trova a metà pagina per scaricare il programma sul tuo PC.



A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (myfoldertomycomputerv5.exe) e, nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Next. Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma facendo click su I Agree e fai click prima su Next poi su Install e Finish.



Avvia il programma attraverso la sua icona presente sul desktop (My Folder to My Computer) e, nella finestra che si apre, fai click sul pulsante I Agree per accettare ancora le condizioni di utilizzo del programma. A questo punto, non ti rimane che cliccare sull’icona raffigurante una cartella gialla, selezionare la cartella che vuoi segretare e mettere il segno di spunta accanto alla voce Password protected.

Nella finestra che si apre, digita nel primo campo di testo la password che intendi utilizzare, seleziona una domanda dal menu a tendina, scrivi nell’altro campo di testo una risposta per ricordarti facilmente la parola chiave che hai scelto e clicca su Save per confermare il tutto.



Se vuoi che venga visualizzato un messaggio all’apertura della cartella segreta, digita il titolo ed il corpo di quest’ultimo rispettivamente nei campi Message Title e Message Body. Clicca quindi sul pulsante Convert per creare il finto collegamento e, per mascherarlo meglio, rinominalo come “Risorse del computer”.



Per decifrare un finto collegamento a “Risorse del computer” e farlo tornare una normale cartella, non devi far altro che avviare My Folder to My Computer, cliccare sul pulsante Revert a converted folder, selezionare il file cifrato, digitare l’eventuale password necessaria a decrittarlo, cliccare sul pulsante Verify.

. .
. -


.

venerdì 15 maggio 2009

Creare un album fotografico on-line



 ScrapBlog, un servizio online gratuito che permette di creare un album fotografico on-line in maniera facile e veloce, dando anche la possibilità di inserire in quest’ultimo adesivi, sfondi, video, fumetti e tanto altro. Ecco come funziona.
Per iniziare a creare un album fotografico on-line, non devi far altro che collegarti sul sito Internet ScrapBlog, cliccare prima sul pulsante giallo Get Started! che trovi nella parte destra della pagina e poi sul pulsante bianco Start with a blank page.


A questo punto, clicca prima sul pulsante Get photos che trovi nella parte alta a sinistra della pagina e poi su Upload photos per selezionare le foto che desideri inserire nel tuo album online.

Fai quindi click sul pulsante Start Upload per caricare le immagini in ScrapBlog e, a processo ultimato per tutte le foto, clicca su Done per tornare alla schermata principale del servizio.



Adesso puoi iniziare a dare libero sfogo alla tua fantasia. Clicca per selezionarle e trascina con il cursore del mouse le foto nel tuo album virtuale servendoti del box laterale che trovi sulla sinistra della pagina. Puoi regolarne dimensioni e posizione utilizzando i puntini blu che vedi comparire ai loro angoli.

Utilizza ancora una volta il box laterale sulla sinistra della pagina per arricchire il tuo album fotografico online di elementi extra, quali: adesivi (cliccando prima sul pulsante Stickers e poi su Get Stickers), sfondi (cliccando prima sul pulsante Backgrounds e poi su Get Backgrounds), Fumetti (cliccando sul pulsante Text and Balloons), forme geometriche (cliccando sul pulsante Shapes), video (cliccando prima sul pulsante Video e poi su Get Video) e cornici (cliccando prima sul pulsante Frames e poi su Get Frames).

Quando accedi alle gallerie contenenti gli adesivi, gli sfondi o le cornici, fai attenzione a selezionare solo gli elementi che non richiedono crediti per essere utilizzati. Sono quelli che, una volta posizionato il cursore del mouse su di essi, non mostrano l’icona rappresentante due monete.



Puoi aggiungere nuove pagine al tuo album fotografico online cliccando sul pulsante New che trovi nella parte bassa della pagina e selezionando la voce A blank page.

Quando sei soddisfatto del risultato, puoi salvare la tua creazione cliccando sul pulsante Save che trovi nella parte alta della pagina, ma prima del salvataggio effettivo ti verrà richiesta una veloce registrazione gratuita a ScrapBlog.

Compila il modulo che ti viene proposto, inserendo il nome utente che vuoi usare per accedere al servizio nel campo situato sotto la dicitura What should your nickname be?, il tuo indirizzo di posta elettronica nei campi Email Address e Re-enter Email Address e la password che vuoi usare per accedere al servizio nei campi Password e Re-enter Password. Accetta quindi le condizioni di utilizzo di ScrapBlog mettendo il segno di spunta accanto alla voce I have read and agree to the terms of use e clicca sul pulsante Next Step.



A procedura di registrazione completata, digita nel campo di testo che compare il nome che vuoi assegnare al tuo album fotografico e clicca su Save per confermarlo.

Al messaggio successivo, rispondi cliccando sul pulsante Yes, publish now per pubblicare il tuo album fotografico online, metti il segno di spunta accanto alla voce Everyone se vuoi renderlo visualizzabile a tutti o accanto alla voce Only me and people I invite per permetterne la visualizzazione solo agli amici, clicca su Publish ed invia l’indirizzo che trovi sotto la dicitura Share your ScrapBlog ai tuoi amici per fargli vedere l’album che hai appena realizzato. -

.
 .
 .
-


.

giovedì 14 maggio 2009

Kondle DX, il futuro dell’editoria



Kondle DX, il futuro dell’editoria passa attraverso l’e-reading

Il Washington Post, del Boston Globe e del New York Times lo adotteranno per pubblicare i loro quotidiani in formato digitale. E’ il nuovo Amazon Kindle DX, la soluzione individuata dai grandi editori di quotidiani statunitensi per far uscire l’editoria dalla crisi.

D’accordo con loro è anche Jeff Bezos, fondatore della Amazon, secondo cui il nuovo Kindle deluxe può essere la risposta che serve all’editoria, il futuro di questo settore.

La Amazon ha stipulato con questi tre colossi dell’informazione a stelle e strisce accordi per avviare delle sperimentazioni che dovranno portare alla commercializzazione dei quotidiani cartacei in formato digitale.


La nuova versione del famoso e-reader è appena stata presentata a New York, a pochi mesi di distanza dall’uscita sul mercato della seconda versione. In poco più di un anno siamo già arrivati alla terza generazione di questo innovativo libro elettronico.

Ma che cos’è esattamente un e-rider Kindle? Non è altro che un semplice libro elettronico con un display basato su tecnologia e-ink (inchiostro elettronico), che rende la lettura del tutto uguale a quella su carta. La durata delle batterie è di alcune settimane, le dimensioni sono quelle di un libro normale e si possono memorizzare centinaia di testi. La funzione originale era quella di poter caricare su questo supporto una quantità infinita di libri, tanto da diventare una vera e propria biblioteca portatile, con una facilità di consultazione senza eguali. Ma ora l’applicazione sembra possa essere sfruttata positivamente anche dai vecchi giornali cartacei.

Sia i libri che i quotidiani si possono acquistare direttamente da Kindle senza utilizzare un pc o Wi-fi.
L’ultimo Kindle, appena presentato, ha uno schermo molto più grande del suo predecessore: da 6 a 9,7 pollici. Ma le novità non si fermano alle dimensioni: il Kindle DX è anche dotato di una memoria maggiorata, che può ospitare fino a 3.500 e-book o altri documenti elettronici, contro i 1.500 del vecchio. Lo schermo è capace di visualizzare 16 toni di grigio, e ruota automaticamente il documento riprodotto secondo l’orientamento del lettore.

Una delle novità accolte con maggiore soddisfazione è il lettore di file Pdf integrato: nei modelli precedenti era infatti necessario convertire i documenti Pdf prima di poterli visualizzare sull’e-reader; con il nuovo modello basterà invece copiare i file nella memoria interna.

Il lato negativo è, come sempre, il prezzo: il nuovo Kindle DX costa circa 489 dollari ed è ben più caro del suo antenato.

.-


.

Nascondere i siti Preferiti con password



 HideLinks con il quale puoi nascondere dietro una password l’apertura di un sito Internet salvato nei Preferiti del browser.

Tutto quello che devi fare per proteggere i tuoi Preferiti con una password è collegarti sul sito Internet di HideLinks, inserire l’indirizzo del sito Web che vuoi proteggere nel campo Type in the URL to convert, digitare nei campi Password-protect access to it e Repeat password la password che vuoi utilizzare e cliccare sul pulsante Shorten Link!.

A questo punto, fai click sulla voce [Bookmark It], presente nella stessa pagina Web, e assegna un nome al tuo segnalibro o preferito. Per concludere, fai click sul pulsante Aggiungi per inserire il nuovo collegamento nei Preferiti di Internet Explorer o nei Segnalibri di Mozilla Firefox.



Quando aprirai il sito Internet aggiunto nei Preferiti o Segnalibri del browser, dovrai digitare nel campo di testo Access Password la password che hai scelto in precedenza e cliccare sul pulsante Take Me To It! per aprirlo.

-


.

mercoledì 13 maggio 2009

Scoprire la velocità della connessione ad Internet



Scoprire la velocità della connessione ad Internet

La tua connessione ad Internet è da un paio di giorni lentissima. Fai fatica ad aprire anche il più semplice dei siti in cui si può imbattere su Internet! Devi assolutamente scoprire cosa succede: probabilmente si tratta di un problema del fornitore della tua connessione Internet.

Per accertarti della reale presenza di problemi, puoi scoprire la velocità della tua connessione ad Internet utilizzando il servizio online Speedtest, il quale sottopone la tua connessione a severi test e, in una manciata di secondi, ti fornisce risultati estremamente dettagliati.


Tutto quello che devi fare per scoprire la velocità della tua connessione ad Internet è collegarti sul sito Internet Speedtest e cliccare sul pulsante giallo Begin Test che compare una volta posizionato il cursore del mouse sulla voce START TEST TO RECCOMENDED SERVER.



A questo punto, non ti rimane che attendere qualche secondo affinché il test venga portato correttamente a termine. I risultati del test sono quelli indicati nelle due voci Download e Upload. Facendo click sul pulsante blu Copy Direct Link che trovi nella parte bassa della pagina, potrai ottenere il collegamento ad un’immagine di riepilogo che contiene i risultati delle prove effettuate.

.-


.

Le cose a cui tieni veramente, tienile al sicuro!





1) Le cose a cui tieni veramente, tienile al sicuro!

2) I virus non si diffondono solo tramite la mail o le pagine web Il social network è una perfetto veicolo per i virus perché tutti noi ci fidiamo di quello che ci inviano i nostri amici. Non cliccate su link che sembrano strani o su messaggi non coerenti con la persona che ve li invia. Tenete un antivirus sempre aggiornato e segnalate eventuali anomalie ai gestori del social network.

3) Se un amico si maschera nella vita reale e cerca di fingersi qualcun altro, la riconosci subito. Nei social network invece, non puoi essere mai sicuro dell’identità della persona che ti contatta: anche se si tratta del profilo di un tuo amico. Quindi se i contenuti di questo messaggio non sono coerenti col rapporto reale che hai con quella persona, fai attenzione! La sua identità potrebbe essere stata rubata.

4) Hai mai fatto volantinaggio delle foto dei tuoi figli o della tua famiglia in strada nella tua città? Se non vuoi farlo neanche sul Social Network non pubblicare le foto della tua famiglia oppure, se le pubblichi, controlla che i livelli di privacy impostati siano adeguati, altrimenti qualcuno potrebbe abusarne.

5) Sul social network decidi tu chi può vedere le informazioni che ti riguardano e come gli altri possono interagire con te. Quando crei il tuo profilo, prima di tutto fatti un giro nella pagina di impostazione dei livelli di privacy: non farti scorrazzare dagli altri, sul social network guida tu!

..-


.

Ricordare tutte le password



 LastPass,  consente di memorizzare le tue molteplici password, facendoti accedere a tutti i siti Web a cui sei iscritto utilizzandone soltanto una. Ecco come.

La prima cosa che devi fare è collegarti sul sito Internet di LastPass e cliccare sul pulsante verde Get lastpass per scaricare il programma.

A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (lastpass.exe) e clicca sul pulsante Next per tre volte consecutive. Compila quindi il modulo che compare, inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica (nel campo Email), la password che vuoi utilizzare su LastPass (che è quella che dovrai sempre ricordare e che va digitata nel campo LastPass password) ed una frase che ti aiuti a ricordare la parola chiave (nel campo Password Reminder). Metti il segno di spunta accanto alla voce I understand that my encrypted data will be sent to LastPass, accetta le condizioni di utilizzo mettendo il segno di spunta accanto alla voce I have read and accept the following license agreements e fai click su Next.



Conferma la password principale digitandola nella finestra che compare, clicca sul pulsante Save. Fai click su Next per cinque volte consecutive, metti il segno di spunta accanto alla voce Do not set LastPass home as my homepage e fai click su Done.

A browser avviato, clicca sul pulsante di LastPass presente nella barra degli strumenti (quello che raffigura un asterisco), inserisci nome utente e password per effettuare l’accesso al servizio e clicca sul pulsante Login.



A questo punto, ogni volta che effettuerai l’accesso ad un sito Internet, LastPass ti chiederà attraverso una barra verde situata nella parte alta dello schermo se vuoi aggiungere al suo database la parola chiave digitata (con il messaggio Should LastPass remember this password?). Rispondendo in maniera affermativa (cliccando quindi sul pulsante Save site), avrai la possibilità di accedere automaticamente al sito aggiunto senza dovertene più ricordare la password. Basterà infatti sfruttare l’icona di LastPass per fare istantaneamente il login.



Hai utilizzato per così tanto tempo LastPass che ti sei veramente dimenticato tutte le password? Niente panico, puoi visualizzare la lista che contiene tutte le parole chiave salvate sul tuo profilo collegandoti sul sito Internet di LastPass, accedendo al servizio (inserendo nome utente e password nel modulo situato nella parte alta a destra della pagina) e cliccando sulle voci Edit situate accanto ai nomi dei siti Internet.

-


.

Fare il backup delle e-mail



Amic Email Backup.
Disponibile in una versione di prova funzionate per 15 giorni, Amic Email Backup consente infatti di salvare in una copia di sicurezza, detta backup, le e-mail ricevute ed inviate dei maggiori programmi di posta elettronica, fra cui Microsoft Outlook, Outlook Express, Mozilla Thunderbird ed IncrediMail, e di ripristinarle facilmente quando serve.


Prima di tutto, collegati sul sito Internet di Amic Email Backup e fai click sul pulsante Download che si trova a metà pagina per scaricare il programma sul tuo PC.



A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (AmicEmailBackupSetup.exe). Nella finestra che si apre, clicca prima sul pulsante OK e poi sul pulsante Avanti per quattro volte consecutive. Fai quindi click su Installa e poi su Fine per terminare la procedura d’installazione e avviare il programma.



Nella finestra che si apre, fai click sulla voce Continue per accedere alla schermata principale di Amic Email Backup. Per tradurre il programma in Italiano, spostati nella linguetta Options e seleziona la voce Italiano nel menu a discesa Language. A questo punto, fai click sul pulsante Salva.



Per effettuare una copia di sicurezza delle tue e-mail e delle impostazioni del tuo programma di posta elettronica (backup), nella scheda Salva seleziona il tuo programma di posta elettronica nell’elenco situato nella parte sinistra della finestra, clicca prima sul pulsante … situato sotto la voce Salva in per scegliere la cartella dove salvare i dati e poi sul pulsante Crea il salvataggio! per avviare la procedura di salvataggio.



Per ripristinare le e-mail salvate in precedenza, devi fare doppio click sulla copia di sicurezza che è stata creata da Amic Email Backup. Nella finestra che si apre, fai click su Continue, poi su Avanti per tre volte consecutive ed infine su Esci per terminare l’operazione. Semplice, no?

.-


.

Monitorare il tempo trascorso al PC



Come monitorare il tempo trascorso al PC

Quando stai davanti al computer perdi ore ed ore senza concludere mai nulla. Sai il perché? Non fare finta di non saperlo: al posto di lavorare, ti diverti a navigare su Internet e a chattare con tutti i tuoi amici. Devi però darti una mossa, non puoi restare un fannullone per tutta la vita.

Inizia ora a cambiare, installando sul tuo computer il programma gratuito ManicTime con cui puoi capire in che modo utilizzi il tuo PC ed ottimizzare i tuoi tempi. Utilissimo per le persone impegnate.

Collegati sul sito Internet di ManicTime e fai click sulla voce download presente nel menu. Nella pagina Web che si apre, fai click sulla voce here per scaricare il programma sul tuo computer.


Al termine dello scaricamento, fai doppio click sul file di installazione scaricato. Nella finestra che si apre, fai click sul pulsante Next. Accetta quindi il contratto di utilizzo del programma, spuntando la voce I Agree, e fai click sul pulsante Next. Al termine fai click sul pulsante Finish.



Il programma inizia a registrare le informazioni sull’utilizzo del computer. Per visualizzare le informazioni registrate da ManicTime sull’utilizzo del computer, devi fare click con il tasto destro del mouse sulla sua icona presente accanto all’orologio di Windows e selezionare la voce Open.

.
. -


.

martedì 12 maggio 2009

Trasformare i documenti in pagine Web



 File2.ws, che permette di rendere accessibile, tramite una normalissima pagina Web, in pratica qualsiasi tipologia di documento: file di Word, immagini, MP3, filmati, archivi, documenti in PDF e tutti gli altri che trovi elencati nella home page del servizio.
Tutto quello che devi fare per trasformare i tuoi documenti in pagine Web è collegarti sul sito Internet File2.ws, cliccare sul pulsante Sfoglia…, selezionare il file che vuoi condividere con i tuoi amici e fare click su Start Conversion >>.



A caricamento effettuato, non ti rimane che inviare l’indirizzo presente dopo la dicitura Your page link: ai tuoi amici per consentirgli di consultare direttamente online e/o scaricare facilmente il documento che hai trasformato in una pagina Web. Più facile di così?

.
-


.

lunedì 11 maggio 2009

Eliminare i file da un PC





LaptopLock capisce quando un computer è stato rubato e cancella tutti i documenti privati del legittimo proprietario per evitare che finiscano in mani sbagliate.


Il primo passo che devi compiere è collegarti sul sito Internet di LaptopLock e registrarti gratuitamente al servizio immettendo il tuo indirizzo di posta elettronica ed una password nei rispettivi campi che trovi nella parte bassa a destra della pagina, per poi cliccare sul pulsante Signup.



Nella pagina che si apre, utilizza il campo di testo situato accanto alla voce Enter a name for the computer: per scrivere il nome del computer che vuoi proteggere (es: “portatile”) e conferma il tutto cliccando sul pulsante Add Computer.

Nella pagina che compare, clicca sulla voce Close per confermare l’aggiunta del computer da proteggere e e scarica il programma LaptopLock sul tuo computer facendo click sulla voce in blu Download Here che trovi nella parte destra della pagina.



A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (thelaptoplock_setup.exe) e, nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Next. Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma mettendo il segno di spunta accanto alla voce I accept the agreement e fai click prima su Next per tre volte consecutive e poi su Install e Finish per terminare la procedura d’installazione e avviare il programma.



Nella finestra che si apre, inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica nel campo Account e-mail, il codice numerico del tuo computer (lo trovi sotto la voce Computer ID della tua pagina sul sito Internet di LaptopLock) nel campo Computer ID, la password che hai scelto nella fase di registrazione al servizio nel campo Password e fai click su Save per accedere al programma.



A questo punto, seleziona la voce Manage security plan dal menu Security per accedere al pannello di controllo del programma.

Utilizza quindi i pulsanti Add Folder e Add file(s) situati sotto la voce Delete the following files and folders per aggiungere, rispettivamente, le cartelle ed i file che desideri vengano cancellati dal computer se quest’ultimo verrà malauguratamente rubato.



Quando hai finito di aggiungere cartelle e file alla lista degli elementi da cancellare in caso di furto del computer, clicca sul pulsante Save per salvare le modifiche e chiudi il programma selezionando la voce Close dal menu File.

Se mai il tuo computer venisse rubato, dovrai collegarti sul sito Internet di LaptopLock, identificarti con indirizzo e-mail e password e fare click sul pulsante Report Computer Missing in corrispondenza del nome del computer rubato. Non appena questo si collegherà ad Internet, avvierà la distruzione dei documenti privati.

.
. -


.

Migliorare la qualità delle foto





PhotoPerfect Express è un programma gratuito che permette di migliorare la qualità delle foto tramite diversi filtri. Non ha una scadenza, ma appone un suo logo nelle foto generate. Ecco come funziona in dettaglio. Inizia fin da ora a ringraziarlo.




Come primo passo, collegati sul sito Internet di PhotoPerfect Express e fai click sul pulsante giallo Freeware download - EU che si trova nella parte alta della pagina per scaricare il programma sul tuo PC.



A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (photoperfectexpress-setup.exe). Nella finestra che si apre, clicca prima sul pulsante Next per quattro volte consecutive e poi su Install e Finish per terminare la procedura d’installazione.



Adesso puoi iniziare a migliorare la qualità delle tue foto. Avvia PhotoPerfect Express tramite la sua icona presente sul desktop e clicca prima sul pulsante Close, per chiudere la finestra con i suggerimenti, e poi sul pulsante Open Photo per scegliere le immagini da perfezionare.



A questo punto, non ti rimane che utilizzare il box presente nella parte bassa della finestra per selezionare la foto da modificare, applicare le migliorie alle immagini mediante i pulsanti presenti nella parte destra della finestra (Method 1, Method 2, Method 3, ecc.) e salvare il risultato ottenuto facendo click prima sul pulsante Save Photo As e poi su Proceed.

X KI NON USA POTOPOP...............CIAO

.
-


.

domenica 10 maggio 2009

Convertire presentazioni Powerpoint in DVD



Convertire presentazioni Powerpoint in DVD

Bravo, bravo! La tua presentazione è piaciuta a tutti. Ripeto: tutti. Complimenti! Mi dai una copia della tua presentazione Powerpoint in un DVD per rivederla con più calma con il lettore DVD del mio salotto? Ehm…

Hai realizzato una bellissima presentazione in Powerpoint e vuoi distribuirla in giro, assicurandoti che tutti la possano vedere correttamente pur non sapendo usare Powerpoint? Il mio consiglio è quello di masterizzare la presentazione Powerpoint in un video in un DVD in modo tale che sia visibile non solo in qualunque computer, ma anche in uno dei diffusissimi lettori di DVD da tavolo.




Per convertire la presentazione Powerpoint in un DVD, occorre prima convertire la presentazione Powerpoint in un video e poi trasformare il video contenente la presentazione Powerpoint in un DVD. Prima di tutto, converti la presentazione Powerpoint in un video seguendo queste istruzioni.



Dopo che hai ottenuto il video con la presentazione Powerpoint, puoi procedere alla trasformazione del video in un DVD nel seguente modo. Collegati sul sito Internet di DVD Flick e fai click sulla voce Download presente nel menu del sito Internet. Nella pagina Web che si apre, fai click sul pulsante arancione Download DVD Flick per scaricare il programma.



Al termine dello scaricamento, fai doppio click sul file di installazione scaricato. Nella finestra che si apre, fai click sul pulsante Next. Nella finestra seguente, spunta la voce I accept the agreement e fai sempre click sul pulsante Next.



Al termine dell’installazione, spunta la voce Run DVD Flick e fai click sul pulsante Finish per avviare DVD Flick. A questo punto, fai click prima sul pulsante Close e poi sul pulsante Project setting: spostati nella sezione Burning e spunta la voce Burn project to disc prima di fare click sul pulsante Accept.



Nella finestra principale di DVD Flick, fai click sulla voce Add title… presente nella colonna di destra del programma e, nella finestra che si apre, fai doppio click sul video con la presentazione Powerpoint creato in precedenza. Inserisci un DVD-Rom vergine nel masterizzatore del tuo computer e fai click sul pulsante Create DVD per masterizzare il tutto.

-


.

sabato 9 maggio 2009

Ricostruire un luogo in 3D



Il modo migliore per fare apprezzare un luogo a chi non ha l’opportunità di vederlo in prima persona è ricostruirlo in 3D e renderlo navigabile.
Quanto detto è alla portata di tutti con pochi click del mouse. Per ricostruire un luogo in 3D, occorre scattare più foto dello stesso luogo da punti di vista diversi. A mettere insieme le foto e ricostruire l’ambiente fotografato in 3D ci pensa il programma gratuito Photosynth.


Collegati sul sito Internet di Photosynth e fai click sulla voce Create your Synth. Clicca nuovamente su Create a synth e poi sul pulsante Install Photosynth per scaricare il programma.



Al termine dello scaricamento, fai doppio click sul file di installazione scaricato. Nella finestra che si apre, fai click sul pulsante Next. Metti il segno di spunta alla voce I accept the terms in the License Agreement e poi fai click nuovamente sul pulsante Next.



Non ti resta che fare click prima sul pulsante Install e poi sul pulsante Finish per installare Photosynth sul tuo computer. Al termine, fai click su Start, spostati in Tutti i programmi/Photosynth e fai click sulla voce Photosynth.

A questo punto, devi identificarti utilizzando un account di Windows Live Messenger: inserisci i tuoi dati e fai click sul pulsante Sign In. Nella finestra che si apre, fai click sul pulsante Create a Profile.



Devi creare un account pubblico sul sito web di Photosynth: digita il nome utente che preferisci nel campo di testo Create a username e fai click sul pulsante Create Account. Ritorna al programma Photosynth e fai click sul pulsante OK.



Si apre l’ambiente di lavoro di Photosynth. Per ricostruire al meglio il paesaggio in 3D, devi fornire a Photosynth foto dello stesso luogo scattate da diverse angolazioni. Per selezionare le foto da utilizzare, fai click sul pulsante Add Photos.



Digita il nome del luogo che stai ricostruendo in Name and Thumbnail e fai click sul pulsante Synth. Al termine del processo, comparirà il pulsante View per vedere la ricostruzione in 3D dell’ambiente fotografato.

-


.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Sosteniamo Mundimago

Segui RIFLESSI da Facebook

Segui RIFLESSI da Facebook
Siamo anche qui

Seguici da FACEBOOK

Seguici da FACEBOOK
siamo anche qui

Post più popolari