lunedì 16 agosto 2010

Google si prepara a dar battaglia a Facebook



Il motore di ricerca si prepara alla battaglia contro la creatura di Zuckerberg. Sviluppando un proprio social network che dovrebbe superare Faccialibro.


Attraverso acquisizioni, investimenti e sviluppo interno, Google sta mettendo insieme gli ingredienti di una infrastruttura di rete sociale: una sfida espressamente concepita per Facebook, che si è rapidamente affermata come una delle forze più potenti del sul web.


GOOGLE VERSUS FACEBOOK - Ma, mentre Google si prepara per questa grande sfida, i tipi di Facebook tengono sotto controllo le mosse di Google. "Ci aspettiamo di vedere una maggiore attenzione al social networking da parte di Google nei prossimi mesi",afferma Ray Augie, analista di Forrester Research. "E arriverà un momento in cui ci potrebbe davvero essere qualche rischio perFacebook". La prova più visibile di questa lotta è lo shopping improvviso di Google. Venerdì scorso ha acquistato Jambool, una società che gestisce i sistemi di moneta virtuale per i giochi sociali, anche quelli effettuati su Facebook. Questo mese Google ha comprato una società di sviluppo di applicazioni di Facebook. E poco prima ha investito 100 milioni di dollari in Zynga, il più grande creatore di giochi sociali. "Non sono riusciti a innovare in proprio e ora ci stanno lanciando il loro conto in banca addosso", dice un alto dirigente vicino a Facebook.



CAMBIO DI STRATEGIA - Queste mosse sono il segnale di un cambiamento strategico di Google. Il suo tentativo di networking sociale precedente, Buzz, ha cercato di creare un social network da 200 milioni di persone circa che utilizzano il suo servizio Gmail. Un flop, dovuto in parte a problemi di privacy, ma anche perché Buzz ha funzioni limitate, e non giochi di società o applicazioni. Una volta che lepersone avevano trovato il loro amico di Buzz, non c'era molto altro da fare. Ora, piuttosto che tentare di costruire una piattaforma sociale da zero, Google sembra essere tentato dalla costruzione di un portale per i giochi sociali e le applicazioni, sperando che il network sociale nasca attorno ad esso.



GOOGLE ME – Gli esperti del settore dicono che questa strategia dovrebbe dare una possibilità di riuscita di Google nel nuovo strumento, che potrebbe chiamarsi Google Me. Nessuno al di fuori di Google sa esattamente quello che fara la Big G., e la società ha dichiarato di non voler copiare Facebook. Recentemente interrogato dal Wall Street Journal se Google stesse creando un rivale Facebook, Eric Schmidt, chief executive di FB, ha dichiarato: "Il mondo non ha bisogno di una copia della stessa cosa". Ma l'idea di Google è sospettosamente simile. Il social network di Google comprenderà due elementi: una suite di applicazioni e giochi, che si baserà su una sorta di piattaforma. All'interno di Google, sul progetto sono state convogliate molte risorse della società. Oltre a spendere quasi 500 milioni di dollari in acquisizioni, Google sta mettendo i suoi migliori talenti sul plan. Vic Gundotra, vice-presidente di Google diingegneria, è stato dirottato su Google Me, da Android, il cellulare di Google il sistema operativo che la scorsa settimana ha superato gli iPhone di Apple come leader di mercato negli smartphone degli Stati Uniti.



L'ARMA FINALE – E c'è un'altra arma che Google potrebbe utilizzare: la sua posizione dominante nel mercato della ricerca.Persone vicine a Facebook sono preoccupate che nella ricerca di una persona il profilo su Google potrebbe costituire il primo risultato,prima di quello di Facebook. "Il vero rischio è che utilizzino la loro posizione sul mercato della ricerca per il socialnetwork", dice unapersona vicina a Facebook. "Hanno già fatto nella finanza e nella mappe." E Facebook, intuendo la minaccia da parte di Google,si sta preparando. Nelle ultime settimane il sito è stato aggiornato con nuove funzioni, tra cui gli album di foto e il feed di notizie."Ci sono sfide importanti per Google, o chiunque, se davvero cerca di creare un prodotto per competere direttamente con Facebook", spiega Justin Smith, fondatore di Inside Network, che monitora i siti di social networking. "I costi di commutazione sonomolto elevati, soprattutto quando hai costruito una rete di centinaia di amici e il social network ha un archivio della vostra vita e lefoto".


OBIETTIVO PUBBLICITA' – La posta in gioco è niente meno che il futuro della pubblicità su Internet. Google è ancora il campione indiscusso di questo settore, che fattura 23,5 miliardi di dollaro. Ma Facebook è alle sue calcagna. Facebook prevede di portare a casa tra 1 miliardo di dollari e 2 miliardi di dollari quest'anno, grazie alla sua vasta base di utenti e i suoi annunci molto mirati. Per anni, le due società hanno gareggiato per il talento, attirandoli con ingegneri di alto benefit e stock option. Ma la maggiore concorrenza ha preso questo manovre a nuovi livelli. Google ha recentemente cercato di trattenere due dirigenti in India dall'andare da Facebook, offrendo loro 30 volte la loro retribuzione precedente, secondo una persona a conoscenza della situazione. L'offerta non ha funzionato.



  - 
.
 .
 .

-

Nessun commento:

Posta un commento

Sono Webmaster Freelance http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Sosteniamo Mundimago

Segui RIFLESSI da Facebook

Segui RIFLESSI da Facebook
Siamo anche qui

Seguici da FACEBOOK

Seguici da FACEBOOK
siamo anche qui

Post più popolari