venerdì 11 gennaio 2013

Facebook: attenti a ciò che scrivete


Facebook: attenti a ciò che scrivete sul vostro profilo

Un post offensivo o ingiurioso può costare una condanna penale: stiano quindi attenti gli utenti di Facebook quando aggiornano il loro profilo con qualche scritta indirizzata a persone specifiche.

Non lavorano seriamente” aveva scritto sulla propria bacheca un ragazzo, riferendosi alla ditta ove aveva prestato lavoro sino a poco prima. Le accuse erano indirizzate alla qualità dei servizi e alle condizioni igieniche.

Diritto di critica? Diritto di informazione? Macché: secondo il Tribunale di Livorno [1] si tratta di vera e propria diffamazione che costa una condanna a ben mille euro di multa, oltre a tremila euro di risarcimenti.

Aggravante del mezzo di stampa
Non solo. Il tribunale ha anche applicato, al colpevole, l’aggravante del cosiddetto “mezzo di stampa” per via del fatto che l’espressione sarebbe stata diffusa e resa conoscibile a una platea illimitata di persone.

Tuttavia si tratta di una scelta azzardata da parte del magistrato, atteso che la giurisprudenza della Cassazione ha da sempre ribadito che l’impiego di internet non è equiparabile alla stampa tradizionale, ma, a tutto voler concedere, potrebbe giustificare solo l’aggravante della pubblicità. Una differenza sostanziale!

Il profilo falso
Attenzione: scrivere frasi ingiuriose con profili falsi non salva dalla condanna. Non poche volte, la polizia postale riesce a individuare, nel giro di poco tempo, gli autori delle condotte che si sono celati sotto mentite spoglie.

È successo, per esempio, nel caso deciso dal Tribunale di Benevento [2], allorché una donna aveva, sotto mentite spoglie, rivelato a tutti la relazione extraconiugale tra due soggetti. “Lo sa tutto il paese!” aveva scritto sul proprio profilo. L’imputata ha dovuto patteggiare la pena a ben due mesi e venti giorni di reclusione.


[1] Trib. Livorno, sent. n. 38912/12.
[2] Trib. Benevento, sez. Airola, sent. n. 322/12.

http://www.laleggepertutti.it/21783_facebook-attenti-a-cio-che-scrivete-come-stato-sul-vostro-profilo
-
- beruby.com - Risparmia acquistando online
-
.
 .
 .

-

Nessun commento:

Posta un commento

Sono Webmaster Freelance http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Sosteniamo Mundimago

Segui RIFLESSI da Facebook

Segui RIFLESSI da Facebook
Siamo anche qui

Seguici da FACEBOOK

Seguici da FACEBOOK
siamo anche qui

Post più popolari