mercoledì 27 aprile 2016

Quanto durano i prodotti della Apple



Quanto durano davvero i prodotti della Apple
Obsolescenza programmata? Sistemi operativi da cambiare apposta? Dopo una denuncia che rivela il 
malcontento dei consumatori, l’azienda fondata da Steve Jobs risponde
Scenari futuri: dove ritorna - inquietante - il termine "obsolescenza programmata". 
Volete un esempio? 

La stessa Apple dichiara che, per i dispositivi che hanno un sistema come IOS e watchOS” come 
l’iPhone, calcola una durata di vita approssimativa di circa tre anni. Le modalità di un eventuale riciclo non sono meglio specificate, ma la spirale consumistica nella quale siamo sempre più invischiati non promette nulla di buono. Ma è veramente quello che vogliamo?

Di sicuro, non sono come le lavatrici tedesche degli anni ’60, destinate a durare anche dopo la fine del Sistema Solare. Anzi: secondo molti, i device della Apple (e non solo) sarebbero progettati apposta per smettere di funzionare in un momento preciso. È la cosiddetta “obsolescenza programmata”, metodo furbissimo per costringere il consumatore a continuare a comprare, una volta che ormai si è fidelizzato (o meglio, assuefatto), i prodotti della stessa marca. Un iPhone può costare più o meno la stessa cifra ma, a differenza dei diamanti, non è per sempre. La domanda esatta allora è: per quanto?

Sembra che la risposta (ancorché sia vera) sia arrivata. E la fornisce la stessa Apple in un servizio di 
FAQ in cui compaiono le domande che tutti, prima o poi, si sono posti. E cui le aziende, di solito, 
preferiscono non rispondere. Del resto, i clienti si erano stancati. All’inizio dell’anno è stata depositata una denuncia per pubblicità ingannevole proprio su questo argomento. La Apple renderebbe l’iPhone 4S obsoleto apposta attraverso l’aggiornamento di IOS 9.

Per l’iPhone, spiega la stessa casa produttrice, si calcola una durata di vita approssimativa di circa tre 
anni (cioè, spiega, “per i dispositivi che hanno un sistema come IOS e watchOS”), mentre per i 
computer, cioè i Mac, se ne calcolano quattro (“i dispositivi funzionanti con OS X e tvOS). E poi? Be’, o lo si tiene per ricordo oppure – e sarebbe meglio – lo si ricicla.

Programma Riuso & Riciclo Apple per iPhone, iPad e Mac

Non tutti di voi sapranno che Apple già da qualche anno ha avviato, anche in Italia, il programma di 
riuso & riciclo per iPhone, iPad e Mac.
Ma in cosa consiste il suddetto programma Apple ? Portando il nostro vecchio dispositivo, iPhone, iPad o Mac che sia potremo ricevere uno sconto oppure potremo spedirlo 
e ricevere un importo pari al suo valore.

Entrando sulla pagina del Programma Riuso & Riciclo Apple potremo 
decide se effettuare una stima 
online del nostro dispositivo oppure cercare l’Apple Store più vicino
 a noi convenzionato per effettuare tale stima.
Se ci dovessimo recare in Apple Store per ricevere una valutazione del nostro dispositivo riceveremo 
uno sconto immediato sull’acquisto di un nuovo dispositivo. Tra le note Apple è riportato che “non tutti i dispositivi danno diritto a ricevere uno sconto” e che “l’offerta potrebbe non essere disponibile in tutti gli Store” di conseguenza è consigliato cercare lo store giusto.
Per quanto riguarda la stima online tutto è più semplice, in quanto basterà seguire alcuni step, i quali vi chiedono di descrivere le condizioni del vostro terminale, per ricevere o una carta regalo Apple Store, una sorta di buono quindi, oppure direttamente l’accredito dei soldi sul vostro conto bancario.
Apple ha anche aggiunto una sezione distaccata, Smartphone, che vi permetterà di effettuare una 
permuta anche di dispositivi al di fuori di Apple.
La domanda a questo punto sorge spontanea, ma quanto valuterà Apple il nostro dispositivo? E, le 
valutazioni sono fedeli al prezzo di mercato di un dispositivo di seconda mano?
Noi abbiamo effettuato un preventivo su un nostro i Device per voi.
Il dispositivo che ipoteticamente vorremmo vendere ad Apple è proprio un iPhone 5S da 32 GB Nero, in perfette condizioni, con normali segni di usura.
La valutazione? Ben €165 con Carta Regalo Apple Store. 
Decisamente deluso sulla valutazione effettuata.
Però non scoraggiatevi cari utenti, ci viene in soccorso un servizio che si appoggia al noto sito 
BuyDifferent. TrenDevice vi permetterà di vendere il vostro iPhone o iPad 
e di ricevere il pagamento in denaro.
Effettuando la valutazione con questo nuovo sito la valutazione è più accettabile, circa €100 in meno o giù di lì rispetto alla vendita tra privati però è lecito se considerato
 la vendita instantanea al sito internet.
Il prezzo di questo nuovo preventivo è di €330 (nel mio caso senza scatola e con una piccola 
ammaccatura che non rientra tra i normali segni di usura).
In definitiva, non vi consiglio di utilizzare il Programma di Uso & Riciclo Apple ma bensì TrenDevice che offre delle valutazione più a portata di tasca.


Gli smartphone usati valgono oro. Parola di Apple
Riciclo e tutela ambientale possono diventare un business milionario.  Apple recupera tonnellate di 
metalli preziosi dagli iPhone rottamati consegnati dai clienti. A partire da 35 milioni di euro di oro.

Riciclare i prodotti dismessi invece che lasciarli marcire nelle discariche non è solo un dovere nei 
confronti del pianeta, è anche una buona pratica che può valere milioni di dollari. Per averne conferma basta chiedere a Apple, che nel 2015 ha recuperato dagli iPhone e dagli iPad “rottamati” dai propri clienti quasi una tonnellata di oro, per un valore complessivo di circa 40 milioni di dollari (35,3 milioni di euro).

I numeri del riciclo di Apple sono impressionanti: nei 12 mesi del 2015 l’azienda di Cupertino ha trattato oltre 28.000 tonnellate di materiale grezzo dalle quali ha estratto, oltre all’oro, 1.300 tonnelate di rame per un valore di 6,4 milioni di dollari 
e 2.000 tonnellate di alluminio per altri 3,2 milioni di dollari.

Lo scorso marzo l’azienda ha presentato al pubblico Liam, il robot che lavora sulle linee di 
disassemblaggio degli iPhone 6:  in pochi istanti è in grado di smontare uno smartphone e di separare 
le componenti riciclabili da quelle destinate alla distruzione.


.
Sono Web Designer, Web Master e Blogger, creo siti internet , blog personalizzati.
Studio e realizzo i vostri banner pubblicitari con foto e clip animate. 
Creo loghi per negozi , aziende, studi professionali,
 campagne di marketing e vendite promozionali.
MIO SITO  :  http://www.cipiri.com/


 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .
MUNDIMAGO


Nessun commento:

Posta un commento

Sono Webmaster Freelance http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Sosteniamo Mundimago

Segui RIFLESSI da Facebook

Segui RIFLESSI da Facebook
Siamo anche qui

Seguici da FACEBOOK

Seguici da FACEBOOK
siamo anche qui

Post più popolari