venerdì 3 giugno 2011

Pulire la Tastiera del Pc



Pulire la Tastiera del Pc


Come Pulire la Tastiera del Pc

Per prima cosa abbiamo bisogno dei seguenti oggetti:

Un vecchio spazzolino da denti o una piccola spazzola con le setole morbide;
Dei cotton fioc;
Una bomboletta di aria compressa (oppure il compressore);
Un aspirapolvere o un panno come lo swiffer;
Un piccolo cacciavite o un coltello;
Opzionale: una prodotto capace di pulire lo sporco, ma che non danneggia la pelle e le lettere, tipo acido isopropilico (assolutamente no acido etilico)

In questa guida inizierò subito a spiegare come pulire una tastiera molto sporca, mentre se la vostra tastiera è abbastanza pulita o molto recente potete passare subito all’ultima parte di questa guida.

La maggior parte della polvere e della sporcizia si annida sotto ai tasti della tastiera, poichè è un luogo difficile e poco spesso lo si pulisce, preferendo una superficiale passata con un panno. Per pulire invece bene una tastiera è necessario togliere tutti i tasti. Prima di cimentarvi in questa operazione consiglio di fotografare la tastiera poichè capita, una volta tolti tutti i tasti, di non ricordarsi con esattezza la corretta posizione, mentre se avete una foto a portata di mano il lavoro sarà molto più semplice. Per togliere i tasti, se avete una tastiera di un pc desktop, basta, con un coltello o un piccolo cacciavite, effettuare una leggera pressione sul tasto del CTRL, subito questo dovrebbe saltare via. Ripetete la procedura per tutti gli altri tasti, facendo particolare attenzione alla barra spaziatrice e al tasto Invio poichè sono legati alla tastiera attraverso una piccola barra di metallo, quindi siate delicati nel toglierli. Per i notebook la procedura è effettuabile anche con le unghie, ma state molto attenti che i tasti sono fini e in plastica e pertanto serve altissima attenzione se non li si vuole danneggiare.

Una volta tolti tutti i tasti bisogna passare con un aspirapolvere sulla tastiera, così da togliere gran parte della sporcizia, successivamente bisogna dare una bella passata con lo spray ad aria compressa (o con il compressore, ma state distanti che fa una ventata molto forte) così da levare lo sporco rimanente. Per quanto riguarda i tasti puliteli delicatamente con dell’acqua calda, spazzolate i contatti (sia dei tasti sia della tastiera) con un vecchio spazzolino da denti o una piccola spazzola e infine, se i tasti sono molto sporchi, puliteli con un prodotto apposito, imbevendo il cotton fioc con questo prodotto e poi passandolo delicatamente su ogni tasto.

Fatto ciò lasciate asciugare i tasti e rimetteteli a posto sulla tastiera. Per rimetterli basta una piccola pressione, non forzateli ad entrare altrimenti rischiate di romperli! Una volta rimontato tutto consiglio di dare un’altra passata anti-sporco/polvere, così da avere una tastiera bella lustra. Passate quindi un cotton fioc tra le fessure e date una bella spruzzata di aria compressa e il gioco è fatto.

Per poi mantenere la tastiera pulita non è necessario aprirla ogni settimana (procedura che però consiglio di fare una volta ogni due o tre mesi), ma basterà passare con un getto d’aria compressa su tutti i tasti, così da rimuovere la polvere, poi con un cotton fioc tra le fessure, così da togliere lo sporco più ostinato, e infine passare un panno come lo swiffer per togliere tutti i residui….. e se la tastiera non viene pulita dopo tutti questi passaggi mi sa che è meglio prenderne un’altra o gettarla dentro alla lavatrice :D!!


.
. -


.

Nessun commento:

Posta un commento

Sono Webmaster Freelance http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Sosteniamo Mundimago

Segui RIFLESSI da Facebook

Segui RIFLESSI da Facebook
Siamo anche qui

Seguici da FACEBOOK

Seguici da FACEBOOK
siamo anche qui

Post più popolari