mercoledì 9 giugno 2010

Drogati di videogames



Secondo Steve Pope, un noto psicoterapeuta residente nel Regno Unito, i videogames avrebbero sulle persone effetti molto simili a quelli prodotti da sostanze stupefacenti come la cocaina, in particolare sulle menti meno formate come quelle dei più giovani.

Le affermazioni di Pope troverebbero conferma in una sua recente esperienza lavorativa che lo ha visto impegnato a curare un ragazzo di 15 anni arrivato ad intraprendere sessioni di gioco lunghe anche due giorni filati; il tutto senza sentire gli stimoli della fame, della sete e del sonno.

Per il terapeuta, ma le sue teorie per il momento sono ancora da dimostrare attraverso studi più approfonditi, una sessione di gioco della lunghezza di due ore sortirebbe per il cervello e per il fisico gli stessi effetti di una sniffata di cocaina.

Gli studi di Pope si affiancano a quelli svolti di recente su alcuni giocatori della massima divisione del Calcio inglese che, divenuti dei veri e propri maniaci della console, sembrano aver diminuito drasticamente il loro rendimento sui campi da gioco.

.-


.

Nessun commento:

Posta un commento

Sono Webmaster Freelance http://www.cipiri.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Sosteniamo Mundimago

Segui RIFLESSI da Facebook

Segui RIFLESSI da Facebook
Siamo anche qui

Seguici da FACEBOOK

Seguici da FACEBOOK
siamo anche qui

Post più popolari